facebook rss

Ruba nello spogliatoio della sala
da ballo, studente arrestato
da un carabiniere fuori servizio

OSIMO - Il 23enne di Ancona, è stato bloccato stanotte da un militare della Compagnia di Osimo che era andato a ballare nella scuola di danze latino-americane della Statale 16. Stamattina l'arresto convalidato in tribunale
Print Friendly, PDF & Email

Studente incensurato saccheggia denaro dai portafogli nello spogliatoio di una scuola-sala da ballo all’Aspio di Osimo e poi indossa un giubbotto di uno degli avventori prima di uscire. Viene arrestato poco dopo grazie all’occhio attento di un carabiniere fuori servizio. Le manette ai polsi del 23enne di origini tunisine ma residente ad Ancona sono scattate stanotte, quando approfittando dell’imminente chiusura del locale dove si insegnano i balli latino-americani, ha indossato un piumino di uno degli avventori cercando di guadagnare l’ingresso. Gesto che non è passato inosservato a un carabiniere della Compagnia di Osimo che era andato a ballare e che ha chiesto il supporto dei colleghi. Poco prima delle 3, il 23enne uscendo dal locale della Statale 16 è stato accompagnato nella caserma di via Saffi dai militari di pattuglia che il militare in borghese aveva allertato. Il ‘bottino’ è stato sequestrato e restituito ai legittimi proprietari, il giovane è stato denunciato per furto. A poche centinaia di metri in linea d’aria, quasi alla stessa ora, nella strada parallela alla Statale Adriatica andava in scena l’assalto al distributore Q8 di via Farfisa. Una notte movimentata, insomma. Nella tarda mattinata di oggi lo studente è comparso davanti al Gip del tribunale di Ancona che ha convalidato l’arresto e nelle more del giudizio, fissato per fine marzo, lo ha rimesso in libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X