facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Ancona piange
il campione Riccardo Cesini

LUTTO - L‘ex capitano della Vela Ancona ed il campione del mondo di vela stroncato da un malore a 36 anni mentre si trovava in Liguria
Print Friendly, PDF & Email

Il campione Riccardo Cesini

 

Riccardo Cesini, nella sua tenuta da velista

 

Ancona ed il mondo dello sport piangono Riccardo Cesini. Ex capitano della squadra di pallanuoto della Vela Ancona e campione del mondo di vela, Cesini, 36 anni compiuti da poco, è morto ieri (25 marzo) a seguito di un malore. Si trovava a Loano, in Liguria, per assistere un amico, compagno di equipaggio, durante una gara pedestre, la Maremontana. Poco dopo aver incontrato l’amico per sostenerlo e rifocillarlo, Cesini si è accasciato a terra. Immediati i soccorsi che erano sul posto per presidiare la gara e repentino il trasporto all’ospedale di Pietra Ligure. La situazione è apparsa subito molto grave ed in tarda mattinata il campione è stato sottoposto d’urgenza ad un intervento chirurgico al cuore, che non è bastato a salvargli la vita. La causa del decesso sembra dovuta ad un’emorragia, seguita ad un aneurisma cardiaco.

Sgomento al diffondersi della notizia in città. Impossibile credere che il “capitano”, fisico statuario, un passato ed un presente da campione, un “guerriero”, come lo definiscono in molti, se ne sia andato così. A soli 36 anni.

Tantissimi i messaggi di cordoglio che amici e compagni di squadra hanno affidato al web. Figura carismatica, punto di riferimento per la Vela Ancona, anche dopo il suo addio all’agonismo, 2 anni fa. Ma in piscina tornava tutte le settimane per seguire le partite del fratello minore, Davide, il “mancino” della Barbato Design.

Poi la vela, passione a cui si dedicava nei momenti liberi, durante la sua carriera nella pallanuoto, diventata poi il suo sport dopo l’addio alla piscina, nel quale ha ottenuto subito grandi risultati, fino al titolo mondiale con la Bewild, lo Swan42, di un armatore civitanovese. E poi la vittoria alla Regata del Conero nella sua Ancona.

Riccardo Cesini al centro della squadra che festeggia la promozione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X