facebook rss

Giro d’Italia,
omaggio a Scarponi
e passaggio nella Val Potenza

L'UNDICESIMA tappa, la Assisi-Osimo, partirà domani dall'Umbria intorno alle 13. La carovana attraverserà anche Fiuminata, Pioraco, Castelraimondo (dove è previsto un traguardo volante), San Severino e Cingoli. Quindi il transito nella città natale del ciclista scomparso e l'arrivo a Osimo, verso le 16.30
Print Friendly, PDF & Email

 

L’undicesima tappa della 101esima edizione del Giro d’Italia, la Assisi – Osimo, domani (mercoledì 16 maggio) riserverà agli appassionati dei pedali uno straordinario “passaggio” in Val Potenza per poi rendere omaggio a Michele Scarponi. La carovana passerà per la città natale del corridore marchigiano scomparso l’anno scorso. I corridori percorreranno le strade dove si allenava, le stesse già affrontate in occasione della recente Tirreno-Adriatico.

Operatori in piazza del Popolo a San Severino

Si partirà da Assisi alle 13 circa e poi dall’Umbria si rientrerà nelle Marche, dopo il primo passaggio odierno, con la scalata del Passo del Cornello, otto chilometri d’asfalto con una pendenza fino al 9% per raggiungere gli 800 metri d’altitudine. Entrati  in territorio del comune di Fiuminata, i ciclisti del Giro proseguiranno lungo la 361 “Septempedana” in direzione di Pioraco. Dal paese della carta la carovana rosa proseguirà per Castelraimondo dove sarà posizionato un traguardo volante lungo Corso Italia. A San Severino il passaggio prevede un ristoro per poi proseguire dal santuario del Glorioso verso Elcito lungo la Provinciale 502 e da qui per il Valico di Pietra Rossa e il territorio di Cingoli. Poi si entrerà in provincia d’Ancona. Gli appassionati potranno seguire la diretta tv su Rai Sport e Rai 2, con streaming su Rai Play. Le telecamere Rai hanno già girato alcune immagini che renderanno ancora più suggestiva la diretta con insert particolari dai paesi del Giro. Il regista Nazareno Balani ha personalmente curato alcune clip dopo aver visitato i centri dell’Unione Montana Potenza, Esino e Musone di San Severino Marche. Il Comune di San Severino  in particolare, sarà impegnato con gli agenti della polizia locale e i volontari dell’associazione nazionale Carabinieri e del gruppo comunale di Protezione civile a presidiare una trentina di intersezioni e rotatorie lungo le Provinciali 361 e 502.Il passaggio in città è previsto tra le 15,17 e le 15,29. I ciclisti entreranno nel territorio della provincia di Macerata intorno alle 14,30 – 14,45 passando dalla località Bivio Ercole. Saranno a Fiuminata tra le 14,45 e le 15, a Pioraco tra le 14,52 e le 15,05 poi a Castelraimondo tra le ore 15 e le 15,15, a San Severino dai cinque ai dieci minuti dopo. A Cingoli il passaggio è previsto tra le 15,49 e le 16,05. Il taglio del traguardo è atteso per le 16.30 a Osimo.

Osimo, arriva il Giro d’Italia, attesi più di 10mila visitatori (Video)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X