facebook rss

Villa Musone ai playout,
Palmucci trascina il Montefano

PROMOZIONE, IL PUNTO E LA TOP 11 - I ragazzi di Finocchi, sconfitti dal Portorecanati, si giocheranno la permanenza nella categoria nello scontro casalingo con la Filottranese. L'attaccante, alla seconda doppietta consecutiva, protagonista del pareggio con il Potenza Picena: i viola affronteranno in trasferta nei playoff l'Atletico Azzurra Colli
Print Friendly, PDF & Email

La formazione del Montefano

 

di Michele Carbonari

La combinazione dei vari risultati che caratterizzano l’ultima giornata di ritorno fa si che nel girone B di Promozione si disputino entrambe le semifinali dei playoff. Un rimaneggiato Potenza Picena, in campo con sette under, non va oltre il pareggio a Montefano e non riesce ad estromettere dagli spareggi gli uomini di Lattanzi, ai quali basta solo un punto per accedervi per il secondo anno di fila. Un Palmucci in stato di grazia (seconda doppietta consecutiva) porta due volte in vantaggio i viola, che però vengono ripresi prima da Mancini e poi da Degano (rigore). Il Montefano affronterà in trasferta l’Atletico Azzurra Colli mentre il Potenza Picena ospiterà l’Helvia Recina, qualificato grazie alla vittoria sul terreno del Monturano Campiglione: Montanari, Marcoaldi e Maccioni calano il tris (leggi l’articolo) e regalano il miglior attacco della regular season agli arancioneri. Il sorpasso in questa speciale classifica avviene proprio all’ultimo giro ai danni dell’Aurora Treia, che chiude all’asciutto e con una sconfitta a Trodica, ma si consola con lo scettro dei bomber conservato da Chornopyshchuk (22 centri). Mbengue di testa e la punta under classe ’99 Foresi (ruba palla a centrocampo, salta due giocatori e il portiere per poi depositare in rete) firmano il successo all’inglese. La giovane truppa di Fanì sarà obbligata al blitz a Montalto, nel playout secco, per rimanere in Promozione. Sfuma invece il sogno playoff del Chiesanuova, padrone del campo per tre quarti della partita contro una già salva Futura 96 (nella ripresa avanti con Ferrini e Tittarelli), la quale rimonta nell’ultimo quarto d’ora (3-2 finale). Non si fanno male Atletico Piceno e Montecosaro, che dividono la posta in palio a reti bianche.

La formazione del Villa Musone

Nel girone A il neopromosso Portorecanati non fa sconti a nessuno e condanna ai playout il Villa Musone attraverso la 17esima vittoria stagionale. Neanche un giro di lancette e Filippetti deposita in rete una respinta del portiere sul tiro di Martin Garcia, il quale chiude i giochi a pochi minuti dallo scadere portandosi a casa il primato (condiviso con Calvaresi del Valfoglia, a quota 18) dei capocannonieri dopo il momentaneo pareggio di Tonuzi ad inizio ripresa su rigore. I villans di Finocchi, che vantano la peggior difesa del torneo con 47 reti subìte, ora avranno due risultati su tre a disposizione contro la Passatempese, nello spareggio per non retrocedere tra le mura amiche. I ragazzi di Possanzini chiudono la stagione affermando la propria supremazia, vantando un bottino di sei punti sulla seconda (la Filottranese, che vince 2-1 in casa contro il Camerino il quale sblocca con Iori ma si deve arrendere al ritorno locale), il miglior attacco (52) e un curioso dato: dei 57 punti totalizzati, ben 30 sono stati guadagnati lontano dal campo amico, con addirittura nove successi.

La top 11 (4-3-3): Carducci (Trodica); Francucci (Camerino), Savoretti (Potenza Picena), Carnevali (Aurora Treia), Montanari (Helvia Recina); Marchioni (Trodica), Rapacci (Montecosaro), Pablo Garcia (Portorecanati); Maccioni (Helvia Recina), Tittarelli (Chiesanuova), Palmucci (Montefano). All.: Possanzini (Portorecanati).

Il personaggio della settimana: Palmucci (Montefano). L’esterno viola realizza la seconda doppietta consecutiva e con i suoi gol trascina la sua squadra verso l’obiettivo dei playoff. Con le sue prodezze i viola possono continuare a sognare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X