facebook rss

Ancona alla sfida elettorale:
affluenza a picco al 54,6%

ELEZIONI - Il primo dato certo della lunga notte elettorale è l'affluenza a picco, peggio del 2013: 54,6% degli 80.551 aventi diritto al voto, meno 4 punti percentuali rispetto al 58,19% che aveva decretato il ballottaggio tra Mancinelli e Italo D'Angelo cinque anni fa. E' uno dei dati più bassi a livello nazionale.
domenica 10 giugno 2018 - Ore 12:50
Print Friendly, PDF & Email

Al via le votazioni comunali per eleggere il prossimo sindaco di Ancona. I seggi si sono aperti regolarmente alle 7 e chiuderanno alle 23. Poi, subito dopo, inizierà lo spoglio per conteggiare i voti ricevuti dai quattro candidati sindaci. Il primo dato di affluenza alle urne è positivo e segnala  una discreta adesione al voto degli elettori rispetto alla precedente tornata elettorale. Oggi alle 12 avevano votato già il 17,95 degli anconetani aventi diritto al voto, contro il 10,30% che si era invece espresso 5 anni fa alla stessa ora. Si contengono la poltrona di primo cittadino il sindaco uscente Valeria Mancinelli, Stefano Tombolini, Daniela Diomedi e Francesco Rubini. Tutte e quattro gli sfidanti sono già andati alle urne. I primi sono stati  la Mancinelli che ha votato alle scuole medie Pascoli di via Cadore attorno alle 10. e un’ora dopo Tombolini che ha espresso il voto alle scuole Maggini di via Benedetto Croce.  Sempre stamattina si è recata al seggio delle Pascoli anche la candidata Daniela Diomedi mentre alle Faiani di via Oberdan ha inserito la scheda nell’urna anche Francesco Rubini.

Aggiornamento delle 19 – Sono stati diramati dal Viminale i nuovi dati sull’affluenza. Ad Ancona, si è registrata una percentuale di votanti pari al 38,25%. Un netto aumento rispetto al 30,53% registrato alla stessa ora delle precedenti votazioni comunali.

Aggiornamento delle 23.38: Il primo dato certo della lunga notte elettorale è l’affluenza a picco, peggio del 2013: 54,6% degli 80.551 aventi diritto al voto, meno 4 punti percentuali rispetto al 58,19% che aveva decretato il ballottaggio tra Mancinelli e Italo D’Angelo cinque anni fa. E’ uno dei dati più bassi a livello nazionale.

(foto servizio Giusy Marinelli)

 

 

Il sindaco uscente Valeria Mancinelli ha votato stamattina al seggio delle Pascoli

Daniela Diomedi al voto sempre in un seggio delle Pascoli

Francesco Rubini inserisce la scheda nell’urna nel seggio delle Faiani

Stefano Tombolini mentre vota nel seggio delle scuole Maggini

 

Verso il voto, aperture straordinarie degli uffici comunali

Ancona al voto, 80mila alle urne del 10 giugno

Cinque Comuni al voto, in 118mila alle urne per scegliere sindaci e consiglieri comunali

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X