facebook rss

Litiga con l’amico
e gli devasta l’appartamento

CORRIDONIA - Denunciato per violazione di domicilio aggravata con violenza sulle cose un 37enne, che è stato anche multato per ubriachezza manifesta
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Urla e schiamazzi nella notte in centro a Corridonia, intervengono i carabinieri che trovano la porta di un appartamento sfondata a calci e pugni e, all’interno, vari suppellettili rotti. Un 37enne, noto alle forze dell’ordine,  denunciato dai militari del Nucleo radiomobile della Compagnia di Macerata per violazione di domicilio aggravata con violenza sulle cose. Dopo una lite con l’amico, proprietario di casa, gli ha devastato l’abitazione. I militari hanno trovato l’uomo in evidente stato di agitazione, dopo un litigio con l’amico per futili motivi. Il 37enne ha sfogato la sua rabbia colpendo la porta d’ingresso con calci e pugni fino a sfondarla, per poi rompere diversi suppellettili all’interno dell’abitazione. L’uomo, denunciato, è stato anche multato per ubriachezza manifesta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X