facebook rss

La deposizione delle corone
ed un concerto
per ricordare la Liberazione

ANCONA - Mercoledì 18 luglio, la città celebra il 74° anniversario della sua Liberazione insieme ad una delegazione della Repubblica di Polonia. Oltre alle tradizionali cerimonie in onore dei caduti, a porta Santo Stefano, al Pincio ed al Monumento ai Caduti, anche un concerto alla Mole vanvitelliana
Print Friendly, PDF & Email

Porta Santo Stefano

 

Cade mercoledì 18 luglio il 74° anniversario della Liberazione di Ancona. Per l’occasione in città si svolgeranno le cerimonie di commemorazione. È attesa la presenza di delegazione ufficiale della Repubblica di Polonia guidata dal ministro Jan Jòzef Kasprzyk, capo dell’ufficio per i Reduci di Guerra e le vittime di persecuzioni, composta da rappresentanti delle massime cariche istituzionali polacche e da reduci di guerra veterani del 2° Corpo d’Armata Polacco.

Gli eventi celebrativi inizieranno alle 10 a porta Santo Stefano con gli interventi delle autorità e la deposizione delle corone, per poi proseguire alle 11, al Monumento della Resistenza, al arco del Pincio, sempre per la deposizione delle corone. Alle 12, sarà il momento dei saluti della delegazione polacca al Monumento ai Caduti di piazza IV Novembre, al Passetto.

Le celebrazioni si concluderanno alle 21,15 alla Corte della Mole vanvitelliana con il concerto targato Ancona Jazz Summer Festival, nato in collaborazione con il Comune di Ancona e condiviso con il Consolato onorario della Repubblica di Polonia e con l’associazione Italo-Polacca delle Marche, di Kuba Stankiewicz Trio e Matthew Whitaker Trio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X