facebook rss

Cantiere sulla linea ferroviaria
dell’ex stazione marittima,
residenti in rivolta

ANCONA - Situazione diventata insostenibile dopo le prime segnalazioni la scorsa primavera. Oltre ai lavori in notturna che disturbano la quiete degli abitanti, il problema degli allagamenti durante le giornate di maltempo che diffondono nell'aria cattivi odori
Print Friendly, PDF & Email

La situazione della linea ferroviaria nei pressi dell’ex stazione marittima di Ancona segnalata dai residenti

 

 

Cantiere sulla linea ferroviaria dell’ex stazione marittima di Ancona, residenti di via Marconi in rivolta. Non solo i lavori in notturna che disturbano la quiete della zona, gli abitanti della via segnalano disagi nei giorni di maltempo. Il tratto retrostante il parcheggio a pagamento dell’area del Mandracchio si allaga sprigionando nell’area cattivi odori. «Ogni volta che piove − spiega un residente del civico 6 di via Marconi − sull’area del cantiere si forma una “piscina” e quando l’acqua si asciuga c’è una puzza tremenda di fogna. Abbiamo già interessato sia il Comune sia Multiservizi sia le Ferrovie, ma nessuno finora è intervenuto e la situazione si fa sempre più insostenibile. È da primavera che ci troviamo in questa situazione siamo quasi in autunno e ancora non siamo riusciti a venire a capo del problema».

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X