facebook rss

Cambio al vertice dei carabinieri
del Parco dei Sibillini:
arriva Sampaolesi, Nardi ad Ancona

PARCO - Il nuovo Comandante, Silvano Sampaolesi, raccoglie il testimone del tenente colonnello Roberto Nardi che dal 2012 ad oggi ha guidato il Reparto Carabinieri Parco Nazionale Monti Sibillini
venerdì 14 Settembre 2018 - Ore 18:00
Print Friendly, PDF & Email

Il comandante Sampaolesi

Dopo sei anni di servizio, il tenente colonnello Roberto Nardi lascia il suo incarico di comandante del reparto carabinieri Parco Nazionale Monti Sibillini. Lo attende una nuova sfida ad Ancona, presso il Gruppo Carabinieri Forestale.

Era l’agosto del 2012 quando Nardi subentrò al dottor Fiorenzo Nicolini, Comandante del Cta (Coordinamento Territoriale per l’Ambiente) sin dal 1994. “È stata un’esperienza intensa e bellissima – sottolinea Nardi – caratterizzata purtroppo, per l’ultima parte, dalle drammatiche conseguenze del terremoto. Lascio questo incarico con la consapevolezza di quanto sia importante e necessario il controllo del territorio per garantire un futuro sostenibile alle comunità che lo abitano”. Decine di interventi e sopralluoghi, attività di soccorso e controlli hanno caratterizzato l’attività del Reparto in questi anni, svolta in stretta sinergia con gli uffici del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Sono otto le stazioni Carabinieri Parco più il Reparto con un organico complessivo di 40 unità. A Nardi va un sentito ringraziamento da parte del presidente dell’Ente, Alessandro Gentilucci, del direttore Carlo Bifulco, e di tutti i dipendenti del Parco che hanno condiviso con lui questi anni di lavoro.

Il comandante Nardi

Subentrerà nel suo ruolo il tenente colonnello Silvano Sampaolesi, già comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Macerata. Sampaolesi, nato a Macerata il 22 febbraio del 1966, è laureato in scienze geologiche e ha seguito diversi master in gestione dell’ambiente naturale. Al Tenente Colonnello Sampaolesi da parte di tutto lo staff del Parco Nazionale dei Monti Sibillini un caloroso benvenuto ed un grande augurio di buon lavoro.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X