facebook rss

Blitz della polizia al parco,
fermato uno spacciatore

ANCONA - Si tratta di un 22enne originario del Gambia per cui è scattata la denuncia a piede libero per possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Si era dato appuntamento con un cliente per potergli vendere la polvere bianca
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Spaccio al Parco della Pace, bloccato una spacciatore di 22 anni. L’uomo, del Gambia, è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti perché trovato in possesso di tre dosi di cocaina, pronte per essere smerciate. Il blitz al parco è scaturito dai controlli eseguiti dalle Volanti della questura nei quartieri Piano San Lazzaro, Archi e Posatora. Al Parco della Pace, verso le 10.30 di questa mattina, gli agenti hanno notato la presenza di un uomo di colore che, alla vista della polizia, cercava di allontanarsi.  Ma non aveva calcolato che anche nell’altra entrata del parco c’era un’altra pattuglia pronta ad intervenire. E così i poliziotti procedevano alla perquisizione del gambiano,  trovato in possesso di tre dosi di cocaina per un totale di 3 grammi circa e 60 euro. Dal controllo del suo telefono cellulare gli agenti hanno constatato che poco prima l’uomo aveva ricevuto un inequivocabile messaggio da un acquirente: “portamene una al parco”. Nell’appartamento del 22enne, regolare sul territorio, è stato trovato tutto  l’occorrente per il confezionamento della droga. Oltre alle Volanti, per il controllo del territorio, hanno operato decine i poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine, Squadra Nautica, Unità Cinofile. Gli agenti hanno spiegato contemporaneamente e sinergicamente la loro attività di prevenzione e repressione di ogni forma di reato, con particolare attenzione alla criminalità diffusa, ai reati predatori e all’immigrazione clandestina. Nel corso dell’operazione, ancora in corso, sono state finora controllate 92 persone, identificati 75 cittadini extracomunitari, controllati 201 veicoli, effettuati 6 posti di controllo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X