facebook rss

Osimana – Villa San Martino 3-0:
malore in campo per Paccamicci

OSIMO - Il calciatore ha trascorso la notte al pronto soccorso dell'ospedale di Osimo in osservazione ed è stato dimesso stamattina. Si era sentito male ieri pomeriggio al termine del primo tempo
Print Friendly, PDF & Email

Sta meglio Francesco Paccamicci, il calciatore ricoverato nel pomeriggio di ieri, dopo il malore accusato al termine del primo tempo di Osimana – Villa San Martino. “Francesco ha passato la notte al pronto soccorso dell’Ospedale di Osimo, a scopo precauzionale in osservazione, dal quale è stato dimesso in mattinata” fa sapere una nota della società giallorossa. Ieri è cominciata nel migliore dei modi, l’avventura dei giallorossi, nel Campionato di Promozione 2018/19: rotondo 3 a 0, rifilato ai neopromossi del Villa San Martino, grazie alla rete di Dell’Aquila ed alla doppietta di Pasquini.

Francesco Paccamicci

Risultato finale netto, ma gara non facile, soprattutto nel primo tempo, dove gli ospiti hanno opposto un’importante resistenza, andando anche vicino al vantaggio nelle battute iniziali. Sudore, tenacia e naturalmente la qualità necessaria, le armi che hanno permesso , la vittoria odierna. Giornata quasi estiva, quella del Diana, tirato a lucido per la “prima”. Buona cornice di pubblico e l’Osimana che si schiera con: Pesce tra i pali. Castorina, Montesi, Iannaci e Paccamicci nella linea difensiva. Ferri e Micucci al centro, con Streccioni e Pasquini sugli esterni. Sorti offensive, nei piedi di Dell’Aquila e Cerbone. Indisponibili Baro, Bergamini, Ristè, Marcantognini e Leonardi. Buon avvio dei ragazzi di Mr. Mobili, che sfiorano il vantaggio con Dell’Aquila, ben imbeccato da Cerbone su calcio piazzato. Con il passare dei minuti, il Villa San Martino, prende le misure ai giallorossi, mostrando buona organizzazione ed eccellenti individualità, arrivando a sfiorare il vantaggio, su conclusione ravvicinata di Bocci, che però pecca di precisione.

Nel finale del tempo, l’Osimana si fa arrembante, ma il gol non arriva. Si va negli spogliatoi, con il punteggio iniziale, ma con buone sensazioni. Mr. Mobili è costretto a sostituire Paccamicci, in preda a vertigini e senso di spossatezza, che destano apprensione. Entra Re, nulla cambiando nelle strategie iniziali. Gli ospiti, resistono 9 minuti, poi capitolano su azione d’angolo, finalizzata dalla zuccata di Dell’Aquila a siglare il vantaggio. L’Osimana beneficia di più spazi e la manovra trova fluidità, fino al naturale raddoppio, frutto di una splendida conclusione di Pasquini, con tiro a giro dal limite dell’area, che si insacca nel vertice alto della porta ospite. Capolavoro di Pasquini, che fotocopia, la rete realizzata a Porto Potenza. Entrano forze nuove, con Campanelli per Streccioni, Madonna per Montesi e Magrini per Dell’Aquila. Corre il 36’, quando Campanelli imbecca Madonna, che appoggia per l’accorrente Pasquini, che anticipa Giorgi, insaccando il pallone del definitivo 3 a 0. Al triplice fischio, corsa verso i tifosi festanti e grande gioia, frenata dall’ansia per le condizioni di salute di Paccamicci, ricoverato in ospedale per accertamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X