facebook rss

Blitz anti bivacchi all’ospedale,
la polizia allontana cinque romeni

ANCONA - Avevano allestito degli alloggi di fortuna con scatoloni e coperte a pochi passi dall'ingresso principale del nosocomio. Per loro è scattata la denuncia e il questore ha firmato il foglio di via obbligatorio dalla città
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Controlli all’ospedale di Torrette: allontanato gruppo di clochard. Il blitz è avvenuto questa notte, poco dopo le 2, da parte delle Volanti della questura. Gli agenti hanno constatato la presenza di 5 individui che avevano attrezzato un bivacco in un androne sito nelle vicinanze dell’ingresso principale, con scatoloni, coperte ed effetti personali. Nelle vicinanze alcune bottiglie e contenitori di birra e vino ed avanzi di cibo consumati in precedenza. Nell’occasione i 5 , 4 uomini ed una donna tutti di origini romene di età comprese tra i 32 e i 63 anni, venivano accompagnati in questura e denunciati per invasione di edifici pubblici nonché sottoposti alla misura di prevenzione dell’allontanamento dal comune con il foglio di via obbligatorio. Poco prima del controllo in ospedale, la polizia ha pizzicato in via della Ricostruzione un gruppetto di tre giovani anconetani, poco più che venticinquenni, che confabulavano allegramente tra di loro in uno spiazzo poco illuminato. Durante il controllo gli agenti rinvenivano nelle tasche dei pantaloni di uno dei tre marijuana del peso di circa 2.40 grammi. Il giovane è stato segnalato in Prefettura. Stessa sorte per un 21enne trovato in via Matteotti con mezzo grammo di hashish.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X