facebook rss

San Marco stoppata
in casa
del Sassoferrato Genga

ECCELLENZA - Al vantaggio corsaro ma illusorio di Palombizio rispondo i padroni di casa con le reti di Piermattei e Ruggeri. Per gli anconetani prosegue il magic moment in vetta alla classifica
Print Friendly, PDF & Email

Il tecnico del San Marco, Peppino Amadio

SASSOFERRATO (AN) – Trasferta amara per la compagine di mister Peppino Amadio, con un vantaggio illusorio recuperato dalla capolista anconetana che, con la vittoria odierna, prosegue il passo d’alta quota in solitaria con 13 punti.

IL TABELLINO

SASSOFERRATO GENGA 2: Latini, Salvatori, Corazzi, Ferretti, Brunelli, Arcangeli, Morra, Gaggiotti, Piermattei, Ruggeri, Battistelli. A disposizione: Di Claudio, Ruggeri, Cicci, Monno, Bizzarri, Lippolis, Martellucci, Ciccacci, Silvestri. All. Ricci

SAN MARCO SERVIGLIANO 1: Falcetelli, Bruni, Pompei, Aquino, Mallus, Ionni, Iuvalè, Mancini, Galli, Iovannisci, Palombizio. A disposizione: Innamorati, Malaigia, Santoni, Iacoponi, Paglialunga, Gabaldi, Tomassetti, Simonelli, Renzi. All. Amadio

RETI: Palombizio, Piermattei, Ruggeri

ARBITRO: Marchei di Ascoli Piceno; Lelo e D’Ovidio entrambi di Pesaro

LA CRONACA

Il giovane Palombizio, nel primo tempo, batte l’estremo di casa Latini per il vantaggio corsaro dei suoi e per un risultato momentaneo positivo salvaguardato, purtroppo per le buone sorti della novella di torneo fermana, solo fino all’intervallo. Dopo il primo quarto d’ora della ripresa, infatti, la coppia PiermatteiRuggeri, entro la mezzora di gioco, annulla la marcatura serviglianese prima di allungare per il successo casalingo di giornata. La selezione del tecnico Ricci si consolida pertanto in vetta alla momentanea graduatoria del massimo circuito dilettantistico marchigiano, in attesa del completamento del quadro di giornata con le gare che si disputeranno domani, domenica 7 ottobre. 

p. g. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X