facebook rss

Movida, droga e alcool:
controlli nei locali
di Osimo e Castelfidardo

I CARABINIERI del comando provinciale con i colleghi delle varie Compagnie hanno passato al setaccio, tra giovedì e venerdì sera, i luoghi di aggregazione giovanile anche di Falconara e Monsano dove sono stati segnalati consumatori di sostanze stupefacente alla prefettura. Intensificati i servizi nella Valmusone dopo gli ultimi episodi di overdose di eroina
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Hanno passato al setaccio anche i locali della movida, nel corso dei controlli straordinari su tutto il territorio, svolti tra giovedi’ e venerdi’ dai carabinieri del Comando provinciale di Ancona in collaborazione con i colleghi delle varie Compagnie. Servizi finalizzati a contrastare in particolare lo spaccio, il consumo di droga e la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o in stato di ebbrezza alcolica. Ieri sera i carabinieri di Osimo e Castelfidardo con i militari di Ancona hanno controllati un locale, luogo di aggregazione di giovani, nell’immediata periferia di Osimo e un secondo pubblico esercizio a Castelfidardo, per contrastare il fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti, dopo i recenti casi di overdose accaduti nelle due città.  Il blitz di ieri sera non ha dato esiti positivi. Nel corso dei servizi svolti ad ampio raggio in tutte le principali città della provincia, complessivamente, sono stati controllati 562 mezzi, 860 persone identificate, nonché elevate 50 contravvenzioni al codice della strada. in particolare sono state tratte in arresto per droga 2 persone, 6 persone sono state denunciate in stato di liberta’ e 5 sono state segnalate per uso personale di stupefacenti.

A Monsano, all’esterno di una discoteca i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno segnalato alla Prefettura di Ancona tre giovani, uno di 25 e due di 29 anni, trovati, rispettivamente, con 1 grammo, 1,5 grammi e 2,5 grammi di hashish. A Falconara invece i militari della locale Tenenza, a seguito di richiesta pervenuta dagli avventori di un locale pubblico della città, hanno sanzionato un falconarese di 45 anni in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione smodata di alcolici. In materia di stupefacenti nel periodo gennaio-settembre 2018 in tutta la provincia di Ancona, i carabinieri hanno tratto in arresto 103 persone, 290 sono state denunciate in stato di libertà e 188 segnalate alla prefettura per uso personale, mentre 33 sono state deferite per guida sotto l’effetto di stupefacenti. Nello stesso periodo sono stati sequestrati 1,595 kg.di cocaina, 61 grammi di eroina, 4,704 chili di marijuana e 23,758 chili di hashish.

Coppia in overdose dentro l’auto: task force di soccorsi per salvarla

Malore sotto al loggiato dei giardini dell’ex Foro Boario

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X