facebook rss

Trenta ovuli di eroina nascosti in casa:
54enne ascolano in manette

ANCONA - L'uomo è stato fermato ieri mattina dalla polizia mentre si aggirava per le Tavernelle probabilmente in attesa di un clienti. Il giudice ha convalidato l'arresto e disposto il regime degli domiciliari
martedì 16 Ottobre 2018 - Ore 15:19
Print Friendly, PDF & Email

L’eroina sequestrata al 54enne

 

Pizzicato dalla polizia con trenta ovuli di eroina: 54enne in arresto. L’uomo è stato fermato ieri mattina dagli agenti della Squadra Mobile dorica mentre si aggirava per il quartiere delle Tavernelle. Il modus operandi del pusher, con numerosi precedenti penali e da tempo residente ad Ancona, era sempre lo stesso. Una volta acquisito l’ordinativo di una dose, l’uomo raggiungeva la zona di Tavernelle portando con sè un solo involucro per volta, in modo tale da minimizzare la sua responsabilità nella malaugurata ipotesi che venisse fermato dalla polizia. Una volta consegnata l’eroina, aspettava la nuova richiesta e, soltanto in questa occasione, tornava a prendere un altro ovulo nel suo nascondiglio che poi andava a consegnare al cliente con le stesse modalità e nella stessa zona. I poliziotti della Squadra Mobile hanno ben capito il meccanismo e, ieri mattina, appena lo hanno incrociato nelle vicinanze dello scientifico Galilei, hanno notato che stava gettando qualcosa a terra, un involucro contenente eroina. Di seguito i poliziotti procedevano alla perquisizione della sua abitazione e, soltanto dopo un’ardua ricerca, in fondo ad una mensola, veniva trovato un contenitore con altri 30 ovuli di eroina. Trovati anche 850 euro in contanti e un bilancino di precisione. L’uomo è stato arrestato e questa mattina il giudice ha disposto il regime degli arresti domiciliari.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X