facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Rubano vestiti al centro commerciale
e poi scappano: due ladre
braccate dai carabinieri

ANCONA - E' stato convalidato questa mattina in tribunale l'arresto avvenuto sabato pomeriggio per rapina impropria all'Auchan. Le due avevano occultato dentro una borsa capi d'abbigliamento di un valore di circa 150 euro per poi darsi alla fuga
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Rubano capi d’abbigliamento e poi tentano di scappare: due ladre arrestate dai carabinieri al centro commerciale Auchan. La coppia, formata da una 24enne anconetana e da una 31enne marocchina, è stata fermata per rapina impropria. Questa mattina l’arresto è stato convalidato e le due sono state relegate ai domiciliari. Il blitz era avvenuto sabato pomeriggio. Le donne erano state pizzicate mentre rimuovevano con cura il sistema antitaccheggio costituito da codici a barre e placche e occultavano i vestiti all’interno delle borse. Senza pagare si erano poi dirette verso l’uscita, inseguite dai vigilantes. Da lì è nata una vera e propria rincorsa al ladro terminata alla fermata dell’autobus, prospiciente all’uscita del centro commerciale, dove lì ad attenderle c’erano i carabinieri della stazione di Brecce Bianche, intervenuti repentinamente sul posto.
I militari a seguito di perquisizione personale, hanno rinvenuto, occultati all’interno delle loro borse diversi capi di abbigliamento da donna e bambino per un valore complessivo di circa 150 euro. Alla coppia è stata contestata la rapina impropria sia per la rimozione delle placche, sia per le minacce rivolte ai militari per resistere all’arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X