facebook rss

Lite al supermarket,
cassiera colpita con un pugno

ANCONA – I carabinieri cercano una coppia con un figlio minore, che si sono dati alla fuga dopo aver sferrato il colpo alla dipendente 46enne. La donna è stata medicata al pronto soccorso
Print Friendly, PDF & Email

Foto di archivio

Prima la lite con il direttore, poi il pugno diretto contro una commessa. È quanto accaduto questa mattina, attorno alle 9, al supermercato Tuodi di via Flaminia. È rimasta ferita una dipendente del negozio, raggiunta da un pugno sferrato da una donna che si trovava al market con il marito e il figlioletto. La cassiera, 46 anni, è stata soccorsa da un’ambulanza della Croce Gialla e trasferita al pronto soccorso di Torrette. Non è grave. Sul posto sono arrivati i carabinieri che, però, non hanno trovato la coppia, già in fuga. Tutto sarebbe iniziato a causa di un diverbio iniziato tra il direttore e il marito della donna che avrebbe tirato il pugno. La lite è scoppiata tra una corsia del market. Sarebbe stato l’uomo a scagliarsi contro il direttore, accusandolo di avergli messo gli occhi addosso per prevenire eventuali furti. Nel frattempo, la moglie si è accanita con una cassiera, tirandole un pugno tra collo e mandibola. Ora, è caccia alla coppia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X