facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Corre tra i binari della stazione,
rincorsa e salvata da Polfer e 118

ANCONA - La donna era esagitata e alle 4 di stamattina rischiava di essere investita da un convoglio. Poco prima, alle 3, la Croce Gialla era intervenuta in via Flaminia per portare i soccorsi a una 40enne priva di sensi e stesa sull'asfalto
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

In preda all’agitazione, salta da un binario all’altro della stazione ferroviaria di Ancona mettendo a rischio la sua vita. E’ successo stamattina alle 4 e per soccorrere la ragazza di origini nigeriana, per garantirle incolumità prima che arrivasse qualche convoglio e la travolgesse, gli agenti della Polfer hanno chiesto aiuto al 118. Sul posto sono arrivate l’automedica e un’ambulanza della Croce Gialla di Ancona. I sanitari, con pazienza e l’aiuto degli agenti, sono riusciti a fermare la corsa folle della donna per accompagnarla all’ospedale regionale di Torrette. Un’ora prima, in via Flaminia, non distante da piazza Rosselli dove si trova la stazione ferroviaria, il personale del 118 è dovuto intervenuto per soccorrere un’altra donna, una 40enne italiana, trovata distesa sull’asfalto e priva di sensi davanti ad un bar, forse per un abuso alcolico. La paziente è stata trasferita al pronto soccorso dell’ospedale regionale e non sarebbe in pericolo di vita. Anche la serata di ieri era stata particolarmente movimentata sul fronte dei soccorsi sanitari. In Corso Amendola un giovane di nazionalità slovacca è stato sopreso a camminare in mezzo alla strada a piedi nudi. Poi ha cominciato a prendere a calci i tavolini e le sedie sistemati all’esterno di una pizzeria. Inevitabile il ricovero in ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X