facebook rss

Jesi piange l’eclettico artista
Gino Sampaolesi

LUTTO- Si è spento l'artista Gino Sampaolesi. Domani alle 15 nella chiesa di San Francesco d'Assisi i funerali.
Print Friendly, PDF & Email

Gino Sampaolesi

Grande sconcerto in città per la drammatica notizia della morte di Gino Sampaolesi. L’artista, 70 anni, è stato rinvenuto cadavere nella sua abitazione a Scorcelletti domenica pomeriggio. Aveva appena inaugurato una sua mostra personale dal titolo “Corrente d’aria” nella galleria di Palazzo Franchetti, in corso Matteotti. Invece domenica un malore improvviso lo ha strappato alla vita. L’ultimo saluto domani pomeriggio a Jesi, alle ore 15 nella parrocchia di San Francesco d’Assisi. Amici, parenti, artisti e semplici cittadini si stringeranno al figlio Tommaso. Gino, storico oste del Ristorante Tamburo Battente di Castelbellino, era originario di Ostra Vetere ma da moltissimi anni aveva incentrato la sua vita personale e artistica tra Jesi e Castelbellino. Artista caleidoscopico ed eccentrico, nel 1993 aveva dato vita all’osteria “Tamburo Battente” di Castelbellino. Nel novembre del 2015 la città di Jesi lo aveva applaudito nel suo “Ultimo volo”, performance che lo aveva visto su un aereo trainato lungo corso Matteotti per l’inaugurazione della mostra a palazzo dei Convegni presentata da Vittorio Sgarbi. Oggi tutti i colori che vividi splendono nei suoi quadri si spengono improvvisamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X