facebook rss

Carenza di personale in tribunale,
la procura “chiama” i finanzieri in congedo

ANCONA - Dal prossimo lunedì nove militari in pensione svolgeranno come attività di volontariato alcuni servizi di segreteria per alleggerire il lavoro degli uffici giudiziari
venerdì 11 Gennaio 2019 - Ore 17:37
Print Friendly, PDF & Email

I finanzieri dell’ANFI con il procuratore capo Garulli

 

Personale mancante in tribunale, come “rinforzi” arrivano nove finanzieri in congedo. Il gruppetto inizierà a lavorare da lunedì negli uffici giudiziari del palazzo di corso Mazzini, svolgendo attività di segreteria. Il servizio che offriranno i militari in pensione è frutto di una convenzione stipulata lo scorso ottobre dalla sezione anconetana dall’Anfi (associazione nazionale finanzieri italiani), presieduta dal colonnello Lorenzo Tizzani, e dalla procura. Il lavoro che presteranno le fiamme gialle è a titolo gratuito. Si tratta di volontariato. Il procuratore capo Monica Garulli: «Cerchiamo di fronteggiare la carenza di personale anche con questi mezzi. L’attività di volontariato mette in evidenza l’entusiasmo che i finanzieri provano per la giustizia. E’ un segnale per noi della procura che viviamo una situazione di sofferenza e per tutte le fiamme gialle».

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X