facebook rss

Scritte contro il questore,
denunciato un giovane

FABRIANO -  È stato individuato il presunto autore delle offese apparse su alcuni muri del centro cittadino, in via Verdi, e sulle transenne della pista di pattinaggio, contro Antonio Pignataro ed il vice premier Salvini
sabato 12 Gennaio 2019 - Ore 13:20
Print Friendly, PDF & Email

 

Una delle scritte a Fabriano

 

Scritte contro il questore di Macerata su alcuni muri del centro a Fabriano, denunciato un giovane sui 30 anni. A individuarlo la polizia municipale di Fabriano dove erano comparse alcune frasi offensive verso Antonio Pignataro e il vice premier Matteo Salvini. Le scritte erano comparse intorno a Natale su alcuni muri del centro, in via Verdi, e sulle transenne che delimitano la pista di pattinaggio della piazza principale della città. In una era scritto «Pigna m…» e c’era il disegno di un impiccato, in un’altra gli veniva dato del “fascio infame”. Episodio che aveva fatto seguito ad altre scritte offensive che erano comparse a Macerata. La polizia locale di Fabriano aveva avviato immediate indagini ed erano state analizzate le riprese video della zona dove le scritte erano comparse. Inoltre sono stati sentiti testimoni e sono stati svolti accertamenti sui social dove, da quanto emerge, il presunto autore si sarebbe vantato delle scritte. Grazie a queste tre azioni gli agenti della polizia locale sono risaliti al presunto responsabile, un giovane del Maceratese. L’uomo avrebbe agito da solo.   

Offese al questore Pignataro, scritte sui muri di Fabriano

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X