facebook rss

Osimo perde abitanti: meno nati
e sempre più giovani in fuga all’estero

ANAGRAFE - La popolazione resta a quota 35.002 residenti ma nel 2018 la città ne ha persi 69 rispetto al 2017. I numeri ufficiosi dell'Ufficio Anagrafe, che attendono l'imprimatur dell'Istat, raccontano anche di tante famiglie straniere che, ottenuta la cittadinanza italiana, sono emigrate in altri Paesi
Print Friendly, PDF & Email

Veduta aerea di Osimo centro e della sua immediata periferia (foto Bruno Severini)

Osimo è rimasta a quota 35mila abitanti solo per 2 unità anche nel 2018 ma ne ha persi 69 rispetto al 2017. Numeri ufficiosi perchè attendono l’imprimatur dell’Istat e l’eventuale ripuliture delle liste dai ripristini pratiche ma che secondo l’Anagrafe e lo Stato Civile comunali segnalano già come negli ultimi 12 mesi Osimo abbia registrato un calo di residenti nel raffronto con l’anno precedente Lo scorso 31 dicembre il dato segnalava 35.002 residenti rispetto ai 35.071 alla stessa data dell’anno precedente. Cifra col segno meno che delinea bene i disagi socio-economici che anche la quarta città della Provincia di Ancona sta ancora vivendo. Dei 35.002 osimani, 17.188 sono maschi e 17.814 sono femmine, mentre le famiglie sono 14.389. Le cifre  parlano chiaro: la popolazione nel 2018 non è aumentata nemmeno grazie agli stranieri, più extracomunitari che comunitari, che, anzi come è successo in altre città delle Marche, se ne sono andati perchè non c’è lavoro.

Osimo, palazzo comunale

Secondo gli ultimi trend demografici, inoltre, diverse famiglie straniere, dopo aver chiesto la cittadinanza italiana sono emigrate all’estero. Nel 2018 erano 2.405 stranieri (2.424 nel 2017), di cui 1.063 maschi e 1.342 femmine, 1.738 extracomunitari e 679 comunitari che risiedevano in città. Le colonie etniche più rappresentative sono quella romena (467), albanese (358), marocchina (238), tunisina (146) e ghanese (103), ucraina (99), i macedone (93), moldavi (91) e cinese (57) ma risultano residenti anche 12 inglesi e 2 giapponesi.

Sono in aumento inoltre i giovani osimani, anche over 30, che hanno lasciato la casa e famiglia, non solo per motivi di studio ma anche lavorativi, per emigrare soprattutto in ambito Ue,  in Inghilterra o in Spagna. Tra le curiosità: il saldo tra emigrati (447 uomini e 403 donne) ed immigrati (439 uomini e 411 donne) nel 2018 è positivo solo nelle quote rosa (+8). Ha inciso sulle statistiche infine la somma algebrica tra nascite e morti, negativa sia per le femmine (138 bambine venute alle luce contro 189 anziane decedute) che per i maschi (143 a 156). Il dato certo e invariato continua ad essere invece quello relativo all’indice della qualità di vita, più che buono ad Osimo, certificato dalla presenza nelle liste anagrafiche di diversi centenari.

Censimento popolazione: è di 500 famiglie il campione osimano

Osimani all’estero, la presidente del Consiglio: “Dato in crescita”

Osimo in decrescita: culle vuote e fuga verso i Comuni limitrofi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X