facebook rss

Bimbo di 20 mesi
resta chiuso in casa da solo

POLVERIGI - Attimi di spavento stamattina a Polverigi. Il papà del piccolo si è visto chiudere la porta d'ingresso dietro alle spalle ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per riaprirla
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Attimi di spavento, stamattina a Polverigi per un bimbo di un anno e 8 mesi rimasto chiuso da solo in casa. Il padre era uscito per un secondo dall’abitazione quando si è vista chiudere la porta d’ingresso alle spalle. Nel retro del portone, nella toppa, erano ancora inserite le chiavi. Impossibile riaprirla. Il genitore, disperato, ha chiesto aiuto ai vigili del fuoco del distaccamento di Osimo. Erano circa le 9 e tra i familiari serpeggiava la preoccupazione per la sorte del bambino, che in realtà giocava e rideva dietro al vetro dell’infisso. I vigili del fuoco sono arrivati in tempi record e senza difficoltà con i loro strumenti hanno riaperto il portone. Alla vista delle divise il piccolo però si è messo a piangere e solo dopo tante rassicurazioni, sorrisi e carezze, ha asciugato le lacrime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X