facebook rss

Trasporto sociale,
richieste in aumento
grazie a una donazione

MAIOLATI SPONTINI – Il servizio gestito dall'Auser ha registrato oltre 122 mila chilometri percorsi, quasi 2.500 trasporti effettuati, in risposta a 1.527 chiamate arrivate da cittadini di Maiolati Spontini, Castelplanio, San Paolo di Jesi, Rosora e, dall’aprile del 2018, anche da Poggio San Marcello. Determinante la consegna di un nuovo Fiat Qubo
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 122 mila chilometri percorsi e quasi 2.500 trasporti effettuati, in risposta a 1.527 chiamate arrivate da cittadini di Maiolati Spontini, Castelplanio, San Paolo di Jesi, Rosora e, dall’aprile del 2018, anche da Poggio San Marcello. Sono i dati del Trasporto sociale, uno dei servizi dell’Unione dei comuni della Media Vallesina. Il 2018 è stato un anno intenso per l’Auser, l’associazione di volontariato cui l’Unione ha affidato la gestione del servizio. L’organismo sovracomunale ha preso in carico sin dal 2005 il Trasporto sociale, mettendo a disposizione diversi mezzi e provvedendo al loro mantenimento, e ne ha affidato la gestione, appunto, ai volontari Auser.

“Il Trasporto sociale – ricorda una nota stampa dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina – è oggi una delle funzioni fondamentali in capo all’Unione dei Comuni, attraverso cui rispondere ai bisogni di trasporto per le fasce più deboli della popolazione, ai soggetti con disabilità e a tutti coloro che si trovano, anche momentaneamente, in una situazione di non autosufficienza. Il servizio ha una natura, quindi, prettamente “sociale”. E proprio con questo spirito di sostegno e supporto ai cittadini bisognosi, la Società di Mutuo soccorso di San Paolo di Jesi ha donato all’Unione dei Comuni una nuova vettura, una Fiat Qubo, da destinare proprio al servizio del trasporto sociale. L’iniziativa è nata su proposta del vice presidente dell’Unione, nonchè sindaco di San Paolo di Jesi Sandro Barcaglioni, già membro della Società di Mutuo soccorso che ha chiuso nel 2018 la sua attività. Il presidente Romualdo Tiberi e il Consiglio direttivo hanno accolto subito la proposta e lo scorso ottobre c’è stata la consegna del nuovo mezzo, che porta così a quattro le vetture a disposizione per il trasporto sociale”.

Il sindaco Barbara Romualdi (foto Alessio Avaltroni)

A ringraziare il presidente della Società di Mutuo soccorso Tiberi per la donazione, come pure I volontari e la presidente dell’Auser Stefania Bartolucci, è l’assessore ai Servizi sociali, con delega anche al Trasporto sociale Barbara Romualdi. “L’Unione dei Comuni considera il Trasporto sociale come uno dei servizi strategici – sottolinea l’assessore Romualdi – dal momento che si rivolge alle fasce di popolazione più deboli, come gli anziani. La risposta dei volontari, in termini di impegno e sacrificio a favore degli altri, e quella della Società, che ha pensato al servizio del trasporto sociale per tenere fede ai valori del mutuo soccorso, sono segnali molto positivi, che arrivano da un territorio dove la rete solidale, delle istituzioni e insieme dei singoli cittadini, rappresenta un patrimionio importante. Il Trasporto sociale, con l’Auser, e la Protezione civile, con i gruppi volontari, due servizi in capo all’Unione dei Comuni, ne sono degli esempi”. Nel 2018 sono stati effettuati 2.455 trasporti da parte dei volontari dell’Auser, per un totale di 122.800 chilometri percorsi, dato in aumento visto che nel 2017 erano stati 91.400.

foto d’archivio

La presidente dell’Auser Media Vallesina Stefania Bartolucci sottolinea le novità dell’ingresso, dallo scorso aprile, di Poggio San Marcello, come fruitore del servizio, e della nuova auto, frutto della donazione della Società di Mutuo soccorso di San Paolo di Jesi. Fra l’altro, proprio a San Paolo di Jesi l’Auser gestisce il Centro di aggregazione giovanile e il trasporto scolastico, e ha realizzato un blocco cucina all’interno del Centro per incontri conviviali con i giovani e gli stessi volontari dell’Auser. Per quanto riguarda il Trasporto sociale dell’Unione dei Comuni la Bartolucci sottolinea come “possiamo vantare un parco macchine completamente rinnovato vetture efficienti, pulite e sempre sotto costante controllo, grazie ai volontari che sono particolarmente attenti nella manutenzione, organizzandone i controlli dovuti nel rispetto della normativa stradale. La nuova autovettura ci fornisce un ulteriore supporto per rispondere positivamente alle numerose richieste dei cittadini che dopo ben 15 anni continuano a rivolgersi al servizio del Trasporto sociale come un punto di riferimento e un presidio nei momenti di difficoltà”. L’Auser garantisce un servizio di segreteria e di trasporto attivo cinque giorni su sette, ogni settimana. Le richieste, infatti, sono in costante crescita di anno in anno. La postazione telefonica per le richieste di assistenza funziona dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30, il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 18.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X