facebook rss

Consigli Territoriali di Partecipazione:
polemica sui manifesti,
esposto in Prefettura

ANCONA – A pochi giorni dall'Election day del 23 febbraio, il Movimento Altra Idea di Città ha fatto oggi un esposto per «indebito utilizzo di grafica e simboli» da parte della lista Insieme x i nostri quartieri, che fa riferimento al Pd e utilizza lo stesso font e la stessa testata dei manifesti usati dall'amministrazione per pubblicizzare in maniera istituzionale i Ctp, creando confusione
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Meno di una settimana all’Election day per i Consigli Territoriali di partecipazione, versione rivista e corretta delle Circoscrizioni, abolite nel 2010. Sabato 23 si voterà dalle 9 alle 20 per la nuova voce dei quartieri, ma a tenere banco è una polemica sui manifesti, con tanto di esposto fatto alla Prefettura. Nel mirino di Altra Idea di Città sono finiti i poster elettorali affissi negli appositi spazi riservati dal Comune dalla lista Insieme X i nostri quartieri, che fa riferimento al Pd e che, punta il dito il movimento, «utilizza lo stesso font e la stessa testata dei manifesti usati dall’amministrazione per pubblicizzare in maniera istituzionale i Ctp, come se queste elezioni fossero solo cosa loro. Alla faccia della partecipazione. Stessi colori, stesso carattere e stesse posizioni. Cambia solo il fatto che ci sia una lista di nomi, i candidati per l’appunto. Praticamente una grafica identica la quale potrebbe creare malintesi nella percezione dei cittadini. Tutto ciò ci sembra inappropriato e crediamo opportuno che l’Ufficio elettorale prenda immediati provvedimenti a riguardo». La questione, formalizzata in un esposto, è stata minimizzata dall’assessore alla Partecipazione, Stefano Foresi, secondo cui «tutte le liste avevano la possibilità di utilizzare lo stesso font e gli stessi colori, non capisco le ragioni di questa polemica», e ha puntato l’accento sull’importanza della consultazione, che in altre città d’Italia ha fatto registrare un’affluenza molto bassa, assestata tra il 4 ed il 10%. «Speriamo di riuscire a ribaltare questo trend – puntualizza Foresi – perché i Ctp rappresentano la vera partecipazione e un collante tra amministrazione e quartieri. Abbiamo anche organizzato servizi di bus navette per collegare le frazioni. Ce ne saranno due la mattina e uno la sera per il collegamento tra via Ninchi e Varano, e uno la mattina e uno la sera per le frazioni dei Ctp 8 e 9». Alle urne per le elzione dei nove Consigli si presenteranno 32 liste. Gli 11 seggi sono già stati allestiti e per sabato 23 sono già stati arruolati 80 dipendenti comunali, comprese due pattuglie della Polizia Municipale. Alle elezioni dei Ctp potranno esprimere il proprio voto anche i minorenni tra i 16 ed i 18 anni, che sono in totale 1569, sui circa 82 mila votanti. Lo spoglio avverrà lunedì 25 nella Sala della giunta.

L’assessore comunale alla Partecipazione, Stefano Foresi

Consigli Territoriali di Partecipazione, ecco il vademecum per votare la voce dei quartieri

Consigli territoriali di partecipazione, ecco tutti i candidati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X