facebook rss

Donna in shock anafilattico,
il 118 salva una 40enne

ANCONA - Ieri sera la paziente si era presentata al posto di Guardia medica di Viale della Vittoria ma è stato necessario l'arrivo dell'automedica e dell'ambulanza della Croce Gialla per somministrare la terapia antagonista
Print Friendly, PDF & Email

 

Ha rischiato la vita per uno shock anafillatico. Una 40enne di Ancona, se l’è vista brutta ieri sera. Verso le 20.30 la donna si è presentata al posto di guardia medica di Viale della Vittoria con i sintomi di una reazione allergica: era cosciente ma cominciava ad accusare gonfiore e difficoltà respiratorie. Si è salvata solo grazie al tempestivo intervento dei sanitari del 118 e della Croce Gialla di Ancona che sono arrivati in tempi record sul posto. Il medico le ha somministrato la terapia steroidea e anti-istaminica, il trattamento previsto per evitare lo shock anafilattico (non in dotazione per legge al posto di Guardia medica), e dopo essersi accertato che la paziente si fosse stabilizzata e si stesse lentamente riprendendo, ha disposto il suo trasferimento a bordo dell’ambulanza all’ospedale regionale di Torrette dove poi è stata sottoposta al test delle allergie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X