facebook rss

Banditi all’assalto del distributore,
per la fuga appiccano roghi:
notte di paura in via Marconi

FALCONARA - Tanti danni ma nessun bottino racimolato per il blitz avvenuto al distributore Ip di Castelferretti. Almeno tre gli incendi appiccati dai ladri che hanno tentato di sradicare con una pala meccanica due colonnine bancomat. Indagano i carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

 

I carabinieri sul posto

 

Assaltano il distributore di benzina e poi si danno alla fuga  appiccando dei roghi sulla strada. Notte di fiamme e paura quella vissuta in via Marconi, a Falconara. I ladri hanno preso di mira la stazione Ip che si trova di fronte alla Famar Srl. Erano le 3.30 quando sono entrati in azione. Hanno cercato di portare via due colonnine bancomat con un escavatore. In un caso, non ci sono riusciti. Nell’altro, sì, ma senza  portare via nulla, tanto che la cassaforte è stata abbandonata nei pressi di uno sfasciacarrozze non tanto distante dalla stazione di servizio.  Per coprire la fuga hanno aperto una scia di fuoco che ha investito un cassonetto e alcuni pallet di legno.  Un autocarro è stato abbandonato lungo la strada, rubato un’ora prima del rogo assieme all’escavatore dal deposito della Multiservizi. Da un altro esercizio commerciale, i ladri hanno  preso quattro lattine di acquaragia da 5 litri ciascuna, utilizzate per alimentare i roghi appiccati. Almeno tre quelli domati dai vigili del fuoco. I carabinieri sono intervenuti con tre pattuglie e determinante è stato il loro arrivo per mandare in fumo il piano dei ladri. Dall’analisi delle telecamere della stazione, sembra che abbiano agito almeno sei persone. Le indagini sono affidate alla Tenenza di Falconara.

(servizio aggiornato alle 15.12)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X