facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Aggredisce la compagna in albergo:
ambulante arrestato per stalking

FALCONARA - I carabinieri hanno fatto irruzione in un hotel e arrestato un italiano di origine marocchina. A chiedere aiuto ai militari una 25enne presa a schiaffi e calci per gelosia. La donna è stata accompagnata all'ospedale di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

La fiera di San Ciriaco (Foto d’archivio)

 

Picchia la compagna, in manette ambulante della Fiera di San Ciriaco. Questa mattina, i carabinieri della tenenza di Falconara Marittima sono intervenuti in seguito alla chiamata di soccorso di una donna 25enne di origini algerine che, dalla camera di un albergo di Falconara, richiedeva l’immediato soccorso: era stata appena percossa dal suo compagno. Arrivati sul posto in appena 2 minuti, i carabinieri hanno intercettato l’aggressore, un ambulante della Fiera di San Ciriaco, e soccorso la vittima che veniva trasportata all’ospedale di Torrette, dove veniva sottoposta al protocollo previsto per le donne vittime di violenza. La donna, trovato il coraggio di denunciare, ha illustrato ai militari una relazione sentimentale durata circa 6 mesi, caratterizzata da ripetute violenze, schiaffi e calci presi per questioni di incomprensibile gelosia, come accaduto questa mattina, quando stanca delle sopraffazioni ricevute, aveva deciso di chiedere aiuto: la donna portava ancora sul volto e su di un braccio i segni della violenza mentre l’uomo, con singolare calma, spiegava di aver avuto con la donna solo una semplice discussione. Tra i particolari emersi dal racconto della donna, una serie di vessazioni fisiche ma anche psicologiche, come quella volta in cui l’aveva costretta con la forza a salire sul proprio automezzo “perché aveva voglia di McDonald’s”, mentre la donna si trovava in stato di indisposizione fisica: già allora intervennero i carabinieri perché chiamati da un passante, allarmato dall’aver visto una donna costretta a salire con forza su un’auto, ma la vittima – ascoltata allora nel merito – non ebbe il coraggio di denunciare. L’uomo, residente a Pesaro, si trovava nella provincia dorica perché impegnato nella fiera di San Ciriaco come ambulante. Dovrà rispondere dell’accusa di atti persecutori comparendo domattina per l’udienza di convalida. Intanto, la sua permanenza per questa notte proseguirà nelle camere di sicurezza della Tenenza di Falconara Marittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X