facebook rss

Eco-sistema, Altra idea di città
lancia il festival per l’ambiente

ANCONA – Nella due giorni (venerdì 21 e sabato 22) organizzata al parco di Posatora, esponenti dei movimenti ambientalisti locali si confronteranno su tematiche legate a sostenibilità e tutela dell'ecosistema. Il 7 luglio, evento al Lazzabaretto con la rappresentante del Comitato No grandi navi di Venezia. Rubini: «presentata una mozione per dichiarare lo stato di emergenza climatica anche nella nostra città»
giovedì 20 Giugno 2019 - Ore 20:34
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra, Marta Rossini, Francesco Rubini e Alessio Moglie

 

 

Un festival per difendere l’ambiente. Altra Idea di Città ha lanciato la due giorni di incontri «Eco-sistema, le voci della crisi ambientale» che tra venerdì 21 e sabato 22 vedrà esponenti dei movimenti ambientalisti locali confrontarsi su tematiche legate a sostenibilità e tutela dell’ecosistema al Parco di Posatora. Nella seconda giornata ci sarà un dibattito tra i due giornalisti Valerio Calzolaio e Marco Benedettelli con al centro il tema delle migrazioni ambientali.
Nel filone degli eventi ambientali, dopo la diffusione del documento contro il progetto della nuova banchina per l’attracco delle grandi navi, Altra Idea di Città ha inoltre annunciato un incontro per domenica 7 luglio alle ore 19,30 al Lazzabaretto dove interverrà Chiara Buratti, rappresentante del Comitato No grandi navi di Venezia.
«Crediamo sia importante il punto di vista di un movimento che da anni si batte contro le devastazioni ambientali portate dai giganti del mare e, pur conoscendo la profonda differenza tra Venezia ed Ancona, siamo consapevoli che alcune tematiche sociali ed ambientali sono comuni – sottolineano il consigliere comunale Francesco Rubini ed i portavoce Marta Rossini e Alessio Moglie –. Rimettere la questione ambientale al centro dell’agenda politica è fondamentale. Invitiamo dunque la cittadinanza a partecipare per acquisire maggiore consapevolezza degli impatti ambienti che tali opere hanno sulla città e non solo».
Nell’ottica di promuovere azioni a favore del clima, sul fronte dell’attività consiliare, Altra Idea di Città ha inoltre presentato una mozione per dichiarare lo stato di emergenza climatica anche nella nostra città come già fatto da altri comuni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X