facebook rss

La figlia inizia una relazione,
i genitori non approvano
e perseguitano il ‘genero’

ANCONA - I 'suoceri' del ragazzo, 20enne dorico, sono stati denunciati per stalking e lesioni personali. In almeno due occasioni avrebbero alzato le mani sul giovane, spedendolo all'ospedale. All'origine delle querelle, la disapprovazione per la relazione intrattenuta dalla figlia
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

La figlia intrattiene una relazione con un ragazzo, i genitori di lei non approvano e iniziano a perseguitare il ‘genero’. Marito e moglie sono stati denunciati per stalking e lesioni aggravate. Alla coppia, su disposizione del gip, è stato anche notificato il divieto di avvicinamento e qualsiasi forma di comunicazione con la vittima, un 20enne anconetano.  L’attività investigativa condotta dalla Squadra Mobile  trae origine da tre denunce presentate tra il mese di gennaio e maggio dal 20enne, avente a oggetto reiterate minacce ed intimidazioni, oltre alle lesioni arrecate da parte dei genitori della sua fidanzata. Pacificamente tra i giovani era nata una simpatia ricambiata a contenuto passionale, con lo scambio di messaggi e regali. Tale simpatia era disapprovata dai genitori della ragazza che hanno visto, quantomeno, il legittimo sospetto che la figlia potesse essere indotta ad atti non del tutto consapevoli, anche di natura sessuale. Nel corso delle indagini sono state raccolte dichiarazioni e documentazioni attestanti minacce e due aggressioni dalle quali ne derivavano lesioni aggravate, commesse in concorso dalla coppia, nei confronti della parte offesa.  In una circostanza avvenuta all’inizio del mese di maggio, la coppia di genitori (in particolare il marito spalleggiato dalla moglie), ha colpito con un calcio la mano destra della parte offesa provocandone la frattura con una prognosi di 30 giorni. In un’altra circostanza, verso la fine di maggio, questa volta la moglie, spalleggiata dal marito, ha colpito la vittima con schiaffi e graffi agli arti ed al volto mentre era ancora ingessata per la vicenda occorsa poche settimane prima. Per questa aggressione, i giorni di prognosi erano stati 5.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X