facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Giardini Mancinforte,
cede muro: strada chiusa

CAMERANO - Da ieri pomeriggio interdetto ai mezzi una tratto di Via Enrico Iacomini. Rabini (Obiettivo Futuro): «Necessario un progetto di rilancio culturale e turistico della villa e del parcoi»
Print Friendly, PDF & Email

I vigili del fuoco al lavoro per il muroi dei giardini Mancinforte

 

Cede una parte delle mura esterne del giardino Mancinforte a Camerano, il Comune chiude via Iacomini al transito veicolare. E’ successo ieri pomeriggio. «A seguito dell’intervento del comando provinciale dei vigili del fuoco, rimane temporaneamente chiuso il tratto di Via Enrico Iacomini dal civico n.52 al n.81 (prossimità Piazza Roma). – fa sapere il comune di Camerano – La riapertura, di cui vi daremo comunicazione, avverrà a conclusione delle operazioni di rimozione di porzioni pericolanti di un cornicione di un edificio privato che insiste sul sopracitato tratto viario. Come previsto, partiranno inoltre i lavori di manutenzione del cornicione del lato di Palazzo Mancinforte all’ inizio della stessa Via Iacomini. Su tutto il tratto interessato è garantito il passaggio pedonale».

Il capogruppo di minoranza, Lorenzo Rabini (Operazione futuro) è critico.«Non entro nei particolari di questa ennesimo fatto del genere in quella via per le stesse mura. – evidenzia sui social media -. Mi preme solo dire che il giardino Mancinforte e il palazzo sono e rappresentano un valore storico inestimabile per la nostra comunità. Certo parliamo di una proprieta’ privata ma ormai per le complicate vicissitudini di carattere ereditario e’ necessario un progetto di rilancio culturale e turistico di Villa Mancinforte con idee e proposte da indirizzare a Roma e Bruxelles. Tocca a noi, non solo per i calcinacci che vengono giù ma per una storia da tirare su».

Acero da monumento, via al censimento per tutelarlo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X