facebook rss

Rissa per gelosia in via Marconi:
4 feriti, tutti denunciati

ANCONA - A sedare la colluttazione, stamattina alle 4.10 sono stati gli agenti delle Volanti che hanno anche fatto scattare la sanzione per ubriachezza a carico della donna contesa e del suo ex. Tutti i giovani coinvolti hanno rifiutato le cure mediche
Print Friendly, PDF & Email

 

Controlli sulla movida del Ferragosto: sedata una rissa scoppiata per gelosia di una donna contesa da due anconetani, un terzo ha cercato di difenderla. Stamattina alle 4.10 gli agenti della Volanti della Q uestura di Ancona sono intervenuti in via Marconi dove, all’esterno di un locale pubblico, era stata segnalata una lite violenta tra più persone. I poliziotti hanno raggiunto immediatamente il posto dove a fatica di vedevano due anconetani di 32 e 34 anni, già noti alle forze dell’ordine, che erano venuti alle mani per gelosia nei confronti della loro ex, un anconetana di 38 anni anche lei, vecchia conoscenza della polizia. Un quarto individuo, successivamente identificato per un tunisino di 29 anni, intervenuto in difesa della donna, è riuscito a scappato prima dell’arrivo della volante. Nel corso dell’intervento gli agenti hanno accertato che la donna aveva scatenato la rissa aggredendo il suo ex di 32 anni. Tutti poi erano venuti alle mani colpendosi reciprocamente con calci e pugni. Tutti hanno rifiutato le cure mediche benché presentassero evidenti segni di ecchimosi al volto. Tutti i partecipanti alla lite verranno indagati per rissa. Per la donna ed il 32 enne è scattata anche la sanzione per ubriachezza.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page