facebook rss

“Una ragazza per il cinema”:
alle finali nazionali
una 24enne di Agugliano

SAN SEVERINO - La 24enne Ducka Brocani ha guadagnato l'accesso all'ultimo atto del concorso che si terrà il 9 settembre al Teatro Antico di Taormina
mercoledì 28 Agosto 2019 - Ore 22:52
Print Friendly, PDF & Email

 

La vincitrice Rodica Moli con il sindaco Rosa Piermattei

 

Belle le 15 ragazze in gara, bella la serata a livello climatico e bella la suggestiva location di Piazza del Popolo a San Severino. La finale regionale del concorso nazionale “Una ragazza per il cinema”, svoltasi ieri sera davanti ad oltre 500 persone, è stata insomma un successo, ancor più per la 17enne Rodica Moli di Fano che si è aggiudicata titolo e coroncina succedendo a Irida Nasic di Tolentino.

Molto alta, fisico tonico e scolpito, capelli castano chiari e occhi di ghiaccio richiamando le origini russe, la Moli si era già messa in luce nelle varie selezioni provinciali e partiva come una delle favorite. Una predestinata, tuttavia la giovane fanese l’ha spuntata solo in volata sulla seconda classificata, la 20enne Kerry Montemaggio di Montegiorgio. Quest’ultima rappresenta forse la tipologia di concorrente più vicina alle caratteristiche del concorso, unica manifestazione che ingloba l’avvenenza estetica con la passione per la recitazione e per il cinema. La Montemaggio infatti ha un viso particolarmente espressivo, da attrice. Al terzo posto Lucia Verdoni, 20enne di Treia e quarta la più formosa e sensuale del lotto, la 24enne Ducka Brocani di Agugliano.

Per questo poker e per altre tre ragazze (Alice Lanzoni, 16 anni di Appignano, Ilaria Tiberi, 23, di Montecassiano e Alice Nataloni, 16, di Porto Sant’Elpidio) che hanno ottenuto le ambite fasce, è stata guadagnata la partecipazione alla 31° finale nazionale che si terrà il 9 settembre al Teatro Antico di Taormina. La serata di gala settempedana è stata condotta da Febo Conti e Giusi Minnozzi. Le modelle sono state votate da una giuria composta da rappresentanti del mondo delle istituzioni, dell’imprenditoria, dello spettacolo e del giornalismo, presieduta dal sindaco di San Severino Rosa Piermattei. La finale è stata impreziosita da intrattenimenti musicali affidati all’applauditissimo duo composto da Emanuele Saltari di San Ginesio e dalla baby settempedana Nicole Marzaroli, mentre Andrea Polverini ha riproposto i successi di Vasco Rossi. Mattatore come suo solito il comico Piero Massimo Macchini che ha fatto ridere gli spettatori con battute sulle Marche e i marchigiani.

 

</

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X