facebook rss

A Collemarino il murales
dedicato al ‘Mitile ignoto’

ANCONA - L'opera realizzata dall’artista Cibo gioca sulle parole per raccontare il pericolo che corrono le specie marine a causa dell’inquinamento dell’uomo. Si può ammirare sul muro lato-mare del nuovo cavalcaferrovia pedonale all’altezza del centro commerciale
domenica 15 Settembre 2019 - Ore 10:29
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Alla presenza di molti giovani è stato inaugurato ieri a Collemarino un murales realizzato dall’artista Cibo, conosciuto sia in Italia che all’estero per le sue opere. Il murales, di grandi dimensioni (9 m di altezza per 8 di larghezza) si trova sul muro lato mare del nuovo cavalcaferrovia pedonale all’altezza del centro commerciale, ed è ben visibile anche dal mare. Il murales ha il nome di ‘Mitile ignoto’: un gioco di parole per indicare il pericolo che corrono le specie marine, tra cui i mitili, a causa dell’inquinamento dell’uomo, e in principale modo dall’ eccessivo ed insensato utilizzo della plastica.  Prima dell’inaugurazione, nell’ambito dell’evento Puliamo il Mondo, i partecipanti hanno ripulito dai rifiuti una piccola zona, adiacente al murales, ove si sta formando una piccola duna naturale, che, se lasciata semplicemente in pace, si potrebbe sviluppare nei prossimi anni: in particolare è stata raccolta una grande quantità di plastica e di vetro, oltre che alcuni oggetti ingombranti probabilmente spiaggiati dalle mareggiate. L’iniziativa, realizzata nell’ambito artistico del festival Ancona Crea e del progetto Io Si di Coop Alleanza 3.0 del Circolo Naturalistico il Pungitopo, è stata resa possibile grazie alla collaborazione con Arci, Legambiente Marche, Zazie, Lazzabaretto e Associazione di Pesca Sportiva “La Scogliera”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X