facebook rss

Vigor Senigallia show a Colli del Tronto,
poker all’esordio in Eccellenza

BUONA LA PRIMA - Piergallini, Pesaresi, D'Errico e Vitali i marcatori del 4 a 1 con cui gli uomini di Guiducci hanno battuto l'Atletico Azzurra Colli
Print Friendly, PDF & Email

Le squadre al calcio d’inizio

di Salvatore Mastropietro

Inizia con un’amara sconfitta l’esperienza dell’Atletico Azzurra Colli nel campionato di Eccellenza. La squadra di Aloisi lotta, soprattutto nella ripresa, ma soccombe alla Vigor Senigallia, che si conferma una formazione ostica, difficile da affrontare e tra le più interessanti del raggruppamento. Il passivo è probabilmente pesante per quanto visto in campo, ma l’esperienza e la fisicità degli ospiti ha fatto la differenza nelle fasi chiave del match. Nessun allarmismo, comunque: servirà ripartire dalle note positive viste oggi e trovare la quadratura, considerando il ritardo con cui si è partiti nella costruzione della rosa dopo la notizia del ripescaggio nel massimo campionato regionale.

LA CRONACA – Al Comunale “Colle Vaccaro” di Colli del Tronto va in scena la prima giornata del campionato regionale di Eccellenza con il match tra le matricole Atletico Azzurra Colli e Vigor Senigallia. I padroni di casa, guidati dall’ex Ascoli Antonio Aloisi, scendono in campo con la classica divisa rossoazzurra e si presentano molto rinnovati nell’organico rispetto allo scorso campionato. 4-3-3 con i nuovi Stacchiotti e Di Antonio a guidare la difesa e gli ex Porto d’Ascoli Leopardi e Gaeta rispettivamente a centrocampo e in attacco. Schieramento simile per gli ospiti allenati da Guiducci, che – al contrario dei rossoazzurri – hanno cambiato molto poco in sede di mercato. Out l’acciaccato Vitali, a centrocampo c’è Carbonari a fare girare la squadra, mentre davanti sempre grande fiducia a bomber Pesaresi.

Dopo pochi secondi c’è subito un calcio d’angolo per la Vigor Senigallia, ma la prima conclusione verso la porta è dell’Atletico Azzurra Colli con un colpo di testa di Gaeta bel controllato da Tavoni. Ospiti pericolosi in profondità con Cinotti che tenta di servire Pesaresi dalla linea di fondo, ma Campioni anticipa tutti in presa bassa. Al 15′ ottima parata dell’estremo difensore ospite, che mette in angolo una conclusione pericolosa di Leopardi dai venti metri. Atletico Azzurra Colli ancora più vicino al gol due minuti dopo, con un colpo di testa di Gaeta di poco alto sugli sviluppi di un corner. Gli uomini di Aloisi si mostrano più attivi, soprattutto sugli esterni con gli under Capriotti e Nociaro. Al 28′ si accende il tridente della Vigor, fino a lì ben gestito dalla retroguardia rossoazzurra: Cinotti va via a Di Antonio e tenta di servire Pesaresi, che non arriva dopo un contatto in area piccola. Protestano gli ospiti, ma per l’arbitro D’Ascanio è tutto regolare. Al 31′ spingono ancora gli ospiti e trovano il vantaggio: azione sulla catena di destra, con Guerra che libera Piergallini in profondità; il numero 11 scarica un destro potente sotto l’incrocio del secondo palo e non lascia scampo a Camaioni. I padroni di casa sembrano attutire il colpo e nei minuti successivi abbassano i ritmi. Senza recupero, il direttore di gara manda le due squadre negli spogliatoi. Da segnalare al momento dello 0-1 qualche momento di tensione tra pochi elementi delle due tifoserie.

Ad inizio ripresa Aloisi inserisce Iovannisci al posto di Alfonsi, dando ai suoi un assetto tattico più offensivo fin da subito. Ma la Vigor riprende da dove aveva lasciato e trova subito il raddoppio al 3′. Pesaresi sfrutta un altro errore della retroguardia collese e, dopo essere entrato in area, scarica un diagonale rasoterra che bacia il palo e si deposita in rete. L’Atletico Azzurra Colli prova una reazione al 6′, quando Capriotti si vede murare una conclusione a botta sicura dopo una lunga azione offensiva. I rossoazzurri continuano ad attaccare e raggiungono l’1-2 al minuto 20, con Stacchiotti che devia in rete una punizione insidiosa di Iovannisci. Due minuti dopo Gaeta rischia di ritrovarsi a tu per tu con Tavoni, ma è abilmente contrastato da Savelli. Si abbassa di molto il baricentro della Vigor, che agisce di contropiede fallendone due con il neo entrato D’Errico. Al 26′ rossoazzurri vicinissimi al raddoppio con Nociaro, che, imbeccato da Gaeta, non riesce ad angolare da pochi metri. Aloisi inserisce anche il nuovo acquisto Turco in attacco nel tentativo di pareggiarla nei minuti finali. Al 44′ rossoazzurri ad un passo dal 2-2 ancora con Nociaro, ma Tavoni è miracoloso. Si rivela il più classico dei “gol mangiato gol subito”, dato che sul ribaltamento di fronte D’Errico la mette dentro in scivolata su suggerimento di Cinotti. Nel finale c’è anche spazio per il quarto gol degli ospiti con Vitali, entrato nella ripresa, liberato a porta vuota.

ATLETICO AZZURRA COLLI (4-3-3): Camaioni; Croce (15’st Mancini), Stacchiotti, Di Antonio, Tommasi (35’st Turco); Leopardi, Alfonsi (1’st Iovannisci), Fiscaletti; Capriotti (35’st Stipa), Gaeta, Nociaro. A disp.: Gambacorta, Rago, Manca, Nicolai, Silvestri. All.: Aloisi.

VIGOR SENIGALLIA (4-3-3): Tavoni; Rotondo (35’st Sanviti), Magi Galluzzi, Savelli, Guerra (19’st Vitali); Sassaroli (14’st Morganti), Carbonari, Siena; Piergallini (44’st Marzano), Pesaresi (24’st D’Errico), Cinotti. A disp.: Roberto, Orlietti, Tomba, Giobellina. All.: Guiducci.

Arbitro: D’Ascanio di Ancona (assistenti Caporaletti e Bejko).

Reti: 31’pt Piergallini (V), 3’st Pesaresi (V), 20’st Stacchiotti (A), 44’st D’Errico (V), 49’st Vitali (V).

Note: Ammoniti Guerra (V), Leopardi (A), Rotondo (V), Fiscaletti (A), Siena (V), Iovannisci (A). Angoli 6-2 per l’Atletico Azzurra Colli. Spettatori 300 circa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X