facebook rss

Spiagge più pulite,
al lavoro gli studenti falconaresi

FALCONARA - L'iniziativa 'Puliamo il Mondo', promossa da Legambiente, si terrà domani e sabato 21 settembre a Palombina e alla foce dell'Esino
giovedì 19 Settembre 2019 - Ore 13:48
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Anche quest’anno il Comune di Falconara Marittima, con gli assessorati alle Politiche Scolastiche e all’Ambiente, ha aderito all’iniziativa ‘Puliamo il Mondo’ proposta da Legambiente per venerdì 20 e sabato 21 settembre dalle 9 alle 12. Alla manifestazione, organizzata da Legambiente Marche con il patrocinio del Governo, Comune di Falconara, Circolo Martin Pescatore, Cea, Marche Multiservizi Falconara, hanno aderito per venerdì 20 settembre le classi IV A e B della elementare Alighieri: gli studenti ripuliranno la foce del Fiume Esino con indosso guanti, pettorine e berretto messi a disposizione dal Comune, che ha acquistato il kit di Legambiente comprensivo di copertura assicurativa, mentre il personale di Marche Multiservizi seguirà guiderà i ragazzi e metterà a disposizione buste e contenitori per la separazione dei rifiuti. Sabato 21 settembre invece gli studenti delle prime classi della scuola media Giulio Cesare saranno nella zona di spiaggia libera antistante la ‘duna marittima’, a Palombina Vecchia, un’area naturalistica dove è preservata la vegetazione autoctona. In un secondo momento su questa zona verranno svolti dalla stessa scuola approfondimenti didattici legati alla presenza peculiare delle specie vegetali che vivono sul quel tratto di arenile: indagini e studi saranno svolti in collaborazione con il Gruppo Micologico e Cea comunale. «Sono giornate molto importanti per il volontariato ambientale – dice il vicesindaco Yasmin Al Diry, con delega alle Politiche scolastiche – visto il puntuale coinvolgimento delle scuole come occasione educativa fondamentale per promuovere la cura dello spazio pubblico». «‘Puliamo il mondo’ mette inoltre in sinergia l’associazionismo con il Comune, le scuole e il gestore dei rifiuti cittadino – aggiunge l’assessore all’Ambiente Valentina Barchiesi –. L’iniziativa è anche uno spunto per ricordare che gli spazi pubblici vanno tenuti puliti nell’interesse di tutti e soprattutto per garantire il decoro della città».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X