facebook rss

Cus Ancona vince 29- 27
ma HC Monteprandone
esce fra gli applausi

PALLAMANO SERIE B - I ragazzi del coach Vultaggio chiudono in vantaggio il primo tempo e restano in partita fino alla fine. La corazzata dorica, favorita del girone Marche-Abruzzo, prima a punteggio pieno
Print Friendly, PDF & Email

Vultaggio, coach dell’HC Monteprandone

Nel campionato di pallamano maschile di Serie B, l’Handball Club Monteprandone mette paura al Cus Ancona, grande favorita del girone Marche-Abruzzo, ma cede in casa: risultato finale 27-29. Alla fine applausi per i ragazzi di casa del coach Andrea Vultaggio, andati al riposo in vantaggio 16-15 con il rigore decretato a fil di sirena e trasformato da capitan Coccia. Poi, nei momenti decisivi, ai blu sembra tremare la mano proprio quando invece servirebbe dare la spallata decisiva ai ben più accreditati rivali. Cus avanti di tre dopo tre minuti, ma l’HC Monteprandone resta attaccata grazie alle parate di Mucci e ai guizzi di Parente e Mattioli, con quest’ultimo che firma il 13-13. Nella ripresa gli ospiti tornano avanti di tre dopo cinque minuti, poi c’è il recupero dell’HC fino al 22-22. E di nuovo fino al 27-27, ma il finale recita 27-29. Cus Ancona prima a punteggio pieno.

HC MONTEPRANDONE: Cani, Capocasa, Carlini 1, Coccia 2, Curzi, Di Girolamo 2, P. Funari, Khouaja 1, Lattanzi, Mattioli 7, Mucci, Pantaleo 8, Parente 6, Salladini, Simonetti, Vagnoni. Allenatore: Vultaggio.
CUS ANCONA: Bastari, Bellingeri, Biondi 3, Cardile, Feroce, V. Guidotti, Kattani 1, Lucarini 3, Maestri 2, Magi 4, Magistrelli 8, Monaci, Sabbattini 2, Solustri, Spegne Schiavoni 6, Tamblè. Allenatore: A. Guidotti.
Arbitri: Ciotola e Ramoul.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X