facebook rss

Continua il pugno duro del questore:
la polizia chiude il bar Lisa

ANCONA - Notificata la sospensione della licenza per i prossimi dieci giorni al locale di via Giordano Bruno
Print Friendly, PDF & Email

La polizia al bar Lisa

 

Continua il pugno duro del questore Cracovia: chiuso un altro locale. Si tratta dal bar Lisa di via Giordano Bruno, al confine con piazzale Italia. L’attività, gestita da una donna cinese, dovrà tenere le saracinesche abbassate per i prossimi dieci giorni. Il provvedimento è stato notificato nel primo pomeriggio dal personale della Divisione Amministrativa della questura di Ancona, unitamente agli agenti delle Volanti. La chiusura è stata adottata ai sensi dell articolo 100 del Testo Unico sulle Leggi di Pubblica Sicurezza. Stando agli accertamenti della polizia,  era diventato nell’ultimo periodo un luogo di abituale ritrovo di pregiudicati, tossicodipendenti ed alcolisti mettendo a rischio la sicurezza pubblica. Numerosi sono stati i controlli da parte degli agenti delle Volanti nel corso dei quali sono stati identificati soggetti pregiudicati per spaccio di sostanze stupefacenti, furto, ricettazione ed altro. Alcuni giorni fa, il barista era sanzionato in quanto, in stato di ubriachezza, serviva i clienti dietro al bancone. Uno degli ultimi locali a chiudere in zona Piano è stato il minimarket Pinguino di corso Carlo Alberto.

Vendeva alcolici in bottiglie di vetro fuori orario: la Polizia chiude ‘Il Pinguino’

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X