facebook rss

Cocaina nascosta tra i calzini:
operaio patteggia e torna libero

CASTELFIDARDO - Un anno di reclusione, pena sospesa, al 47enne arrestato ieri mattina dalla polizia dopo il blitz scattato nel suo appartamento. Sotto sequestro sono finiti 15 grammi di droga
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

I poliziotti della Squadra Mobile ieri mattina hanno arrestato un operaio di Castelfidardo trovato in possesso di cocaina e marijuana. La perquisizione, scattata nelle prime ore della mattinata, ha permesso di rinvenire oltre 15 grammi di cocaina e qualche grammo di marijuana nonché quasi 4mila euro in contanti, per la  polizia frutto dell’attività di spaccio intrapresa dall’uomo, 47 anni.  La droga è stata rinvenuta all’interno di un armadio della camera da letto, nel vano dove erano riposti i calzini. L’uomo,  censurato e operaio in una fabbrica, questa mattina è stato portato in tribunale. Il giudice Maria Elena Cola ha convalidato l’arresto, si è poi proceduto al patteggiamento a un anno di reclusione, pena sospesa. Dunque, il 47enne è subito tornato libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X