facebook rss

Più incidenti stradali
e furbetti della sosta:
multe per 7 milioni di euro

ANCONA - Il report dell'attività intrapresa dalla polizia locale nel 2019. Un anno segnato dall'assunzione di nuove unità e dall'installazione del presidio fisso del Piano. Il sindaco Mancinelli: «Con i vigili di quartiere è assicurata la presenza delle divise in strada»
Print Friendly, PDF & Email

Rovaldi e Mancinelli

 

Aumentano gli incidenti stradali rilevati, spesso causati dalla guida sotto l’effetto di alcool o per l’uso del cellulare, ma anche le sanzioni per i furbetti della sosta. Le multe staccate hanno un valore complessivo di oltre 7 milioni di euro. Sono questi i numeri – almeno una parte – che riguardano l’attività eseguita nel corso del 2019 dalla polizia locale di Ancona, guidata dal comandante Liliana Rovaldi. Il report è stato presentato questa mattina in Comune nel corso di una conferenza stampa in cui erano presenti, oltre al comandante, anche l’assessore Stefano Foresi e il sindaco Valeria Mancinelli. «Lo scorso anno – ha detto il primo cittadino – sono stati raggiunti gli obiettivi per cui ci eravamo impegnati». Tra il questi il ritorno dei vigili di quartiere, il presidio fisso dalla polizia locale al Piano e le nuove assunzioni: 27 in tutto (già 17 agenti sono in organico). A cui, nei prossimi mesi, si aggiungeranno 8 ufficiali. Il bando sarà pubblicato a breve. Nel 2019 la polizia locale ha gestito complessivamente 66.144 infrazioni per un valore di 7.012.694,11 euro.  Le multe elevate dal corpo sono state 42.170 per un valore poco superiore ai 6 milioni di euro. Le sanzioni per sosta irregolare sono state 20.041, di cui 566 per sosta abusiva negli stalli riservati ad invalidi, 537 per sosta sui passaggi pedonali, 1.377 per soste su marciapiedi, 690 in area di incrocio. 59 le multe per l’uso del cellulare alla guida, 33 per non aver indossato le cinture. Le sanzioni elevate dagli ausiliari del traffico sono state  23.711 per un valore di 909.016,00 euro. In totale, dalle patenti sono stati decurtati 54.684 punti. Gli incidenti stradali rilevati sono stati complessivamente 613 di cui 310 con solo danni ai mezzi, 302 con feriti e uno mortale. Nel 2018, i sinistri erano stati 598. Gli agenti hanno anche eseguito  250 controlli in materia ambientale,  per la verifica del rispetto del regolamento comunale relativo alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Ci sono state 160 ispezioni a seguito di segnalazioni ed esposti di cittadini per abbandono di rifiuti sul territorio comunale.  A seguito di tale attività sono state accertate  230 violazioni di carattere amministrativo e inviata un’informativa in procura. «Sono numeri che disegnano a grandi linee il lavoro svolto nel 2019 ma che ben esprimono anche l’obiettivo che ci siamo dati assieme alla Amministrazione: quello di una maggiore presenza sul territorio con un presidio costante e continuo che da luogo ad una maggiore quantità di risultati» spiega la comandante  Liliana Rovaldi. Da segnalare la campagna per prevenire il fenomeno delle truffe, soprattutto ai danni di anziani.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X