facebook rss

Apoteosi Castelfidardo,
Braconi decide il derby
Anconitana battuta e sorpassata

ECCELLENZA - Finisce 1 a 0 al Mancini, gli uomini di Lauro sono ora in vetta con due punti di vantaggio sui dorici
Print Friendly, PDF & Email

 

Un’azione del match Castelfidardo-Anconitana

 

di Lorenzo Agostinelli

Il Castelfidardo in un sol colpo vince il derby contro l’Anconitana e la scavalca in classifica. Match ad alto contenuto agonistico quello del Mancini, dove le due squadre si sono date battaglia per oltre 90 minuti senza esclusione di colpi.

Ad uscire vittoriosi, di misura per 1 a 0, sono stati i giocatori di mister Lauro cinici a sfruttare al meglio una delle poche occasioni di tutto il match. Braconi match winner di giornata che costringe Pierdomenico, e la difesa dorica tutta, agli straordinari. Non sfigurano gli uomini di Marino che restano in partita fino al novantesimo e peccano soltanto di precisione. Con la vittoria di oggi i biancoverdi si portano in solitaria in testa alla classifica tallonati però dall’Anconitana, a meno due, e dall’Atletico Gallo, a meno tre.

Cronaca – La partita è fin da subito intensa con gli ospiti più arrembanti ed il Castelfidardo che difende con ordine. Non passa molto prima che i biancorossi si rendano pericolosi con Ambrosini che imbecca Liccardi lanciandolo a rete, spreca malamente il numero 9 dorico non inquadrando lo specchio della porta. Nella fase centrale del primo tempo le squadre attaccano velocemente dando vita ad una partita divertente con diversi ribaltamenti di fronte. Nonostante ciò, però, i due attacchi non riescono a rendersi pericolosi, complici il caldo ed un terreno non in perfette condizioni. Alla mezzora c’è spazio alle proteste degli ospiti con Micucci che viene atterrato in area, ma per il signor Matina il fallo è del centrale dell’Anconitana e fischia fallo in attacco. Doppia occasione nel finale di tempo: prima Shiba non riesce a girare a rete la punizione del compagno, poi sul ribaltamento di fronte è Liccardi, approfittando di un errore di Stortini, a lanciare Ambrosini a rete, chiuso all’ultimo secondo da un granitico Puca.

Nella ripresa l’Anconitana scende in campo più volenterosa e sfiora due volte il gol con un doppio cross che attraversa due volte lo specchio di porta, senza incontrare nessuno che lo spinga dentro. A ridosso del settantesimo arriva l’episodio che sblocca il match: a seguito di una mischia in area è bravo Braconi a deviare, di tacco, il tiro di Zeetti ed a siglare il gol del vantaggio fidardense. Lo svantaggio porta confusione tra le linee dei dorici che adesso attaccano a testa bassa, senza troppi fronzoli, alla ricerca almeno del pareggio. All’ottantesimo Visciano riesce a trovare il neo entrato De Sagastizabal in area, l’argentino si gira in un fazzoletto e viene chiuso in calcio d’angolo un secondo prima di sparare a rete. Dopo aver sciupato un colossale contropiede, tre contro uno, il Castelfidardo ha i brividi per l’ultima occasione dell’Anconitana: deve volare David per togliere la punizione di Giambuzzi dall’incrocio dei pali e salvare il risultato al novantesimo. Senza ulteriori occasioni, ma con la costante presenza dorica nella metà campo biancoverde, si conclude il match.

Il tabellino:

CASTELFIDARDO (4-4-2): David 7; Sampaolesi 6.5, Stortini 6.5, Puca 6.5, Zeetti 7; Di Dio 6, Braconi 7, Capponi 6, Morales 6.5; Shiba 6, Galli 6. A disp.: Calligari, Rinaldi, Bandanera, Recanatini, Eliantonio, Storani, Antogiovanni, Notti, Grottini. All.: Lauro.

ANCONITANA (4-3-3): Battistini 6; Pierdomenico 5.5, Micucci 6, Trombetta 6, Bartolini 5; Basualdo 5 (22’ s.t. Visciano 5.5), Magnanelli 5, Fiore 5.5; Liccardi 5.5 (31’ s.t. De Sagastizabal 6), Mansour 5.5 (33’ s.t. Giambuzzi 5), Ambrosini 6. A disp.: Montuoso, Baciu, Zagaglia, De Fabritiis, Cameruccio, Strappato. All.: Marino.

TERNA ARBITRALE: Matina di Palermo (Lobene e Raschiatore di San Benedetto)

RETE: 28’ s.t. Braconi

NOTE: Spettatori: 1162. Ammoniti: Magnanelli. Morales, Giambuzzi. Corner: 4 – 8. Recupero: 4’ (0’+4’).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X