facebook rss

Malformazione alle vie biliari,
operata bimba di 13 mesi
con una tecnica d’avanguardia

ANCONA - L'intervento, condotto dall'equipe di Chirurgia Mininvasiva Pediatrica del Salesi, è stato il primo nel suo genere ad essere eseguito in Italia con un sistema robotico innovativo
Print Friendly, PDF & Email

Il Salesi (foto d’archivio)

 

Un sistema robotico d’avanguardia per operare una bimba di 13 mesi affetta da una rara malformazione alle vie biliari. E’ stato eseguito al Salesi per la prima volta in Italia un intervento che ha consentito alla piccola di tornare a condurre una vita normale. A dirigere l’operazione è stato il professor Giovanni Cobellis, responsabile della Chirurgia Mininvasiva Pediatrica, supportato dal dottor Giovanni Torino, dal dottor Michele Ilari e dal dottor Gerald Neba. La bimba era stata ricoverata per la comparsa di un ittero ingravescente, per cui una grossa cisti del coledoco impediva impediva il normale deflusso del liquido biliare dal fegato all’intestino. L’intervento ha consentito l’asportazione delle vie biliari malformate coledoco e colecisti, con ricostruzione della continuità bilio-digestiva. L’intera procedura è stata eseguita con il sistema robotico Da Vinci, una tecnologia che, grazie a una visione tridimensionale e una particolare manovrabilità degli strumenti, consente di eseguire interventi di chirurgia mininvasiva con maggiore precisione. L’attività di chirurgia robotica pedriatica, avviata circa tre anni fa nella struttura di chirurgia pediatrica del Salesi, rappresenta un ulteriore tassello di specializzazione in seno agli interventi eseguiti dall’azienda degli Ospedali Riuniti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X