facebook rss

In arrivo la Costa Magica:
porto blindato per l’evacuazione «A bordo 130 positivi al Covid»

ANCONA - Domattina l'arrivo della nave con 617 persone dell'equipaggio, compresi 44 italiani. I negativi potranno scendere, i positivi dovranno mantenere l'isolamento in cabina. Rafforzati i protocolli di sicurezza per poter presidiare l'area e renderla off limits
Print Friendly, PDF & Email

Vista delle banchine 19-20

 

di Federica Serfilippi

Arriverà domattina al porto di Ancona la Costa Magica, la nave da crociera con a bordo 617 persone da evacuare. Fanno tutte parte dell’equipaggio e appartengono a 26 nazionalità differenti (di cui 44 italiani, 176 indiani, 141 indonesiani, 131 filippini ed altri). Tutti i passeggeri sono stati fatti sbarcare a inizio mese a Miami e, ancora prima, in altri porti internazionali. Tutte le operazioni legate ai controlli sanitari verranno eseguite a bordo della mega imbarcazione lunga 272 metri e capace di ospitare oltre 4mila persone (tra viaggiatori e marittimi). Chi è positivo al Coronavirus dovrà rimanere in quarantena nelle cabine della nave di Costa Crociere fino a completa guarigione e potrà scendere solo con la negatività consecutiva di tre tamponi. Chi risulterà negativo fin da subito potrà raggiungere la località di residenza. Le spese del viaggio, così come il mezzo di trasporto per affrontarlo, sono a carico di Costa. Sull’imbarcazione,  stando a una nota diramata questa sera dalla Prefettura in base al report della Direzione Marittima, ci sono 130 persone positive al Coronavirus. Ma le loro condizioni sarebbero buone. Nessuna criticità, a partire dall’ultima settimana, è stata rilevata a bordo nave. L’orario previsto d’arrivo è fissato attorno alle 8 alle banchine 19 e 20 dello scalo dorico. Questo pomeriggio la Magica era posizionata nel basso Adriatico, all’altezza della Puglia. Sono tanti gli attori impegnati nelle fasi che precedono e susseguono l’evacuazione che, comunque, sarà lenta e potrebbe comportare anche delle settimane. A coordinare tutto sarà la Capitaneria di Porto, in simbiosi con il Comune di Ancona, la Regione Marche, l’Asur e la Sanità Marittima. I protocolli di sicurezza sono stati perfezionati questo pomeriggio nel corso di una video-riunione tra il prefetto Antonio D’Acunto e i vertici delle forze di polizia. Fino a che l’evacuazione non sarà completata, saranno praticate misure di isolamento sia nelle aree delle banchine, retrobanchine e saranno previsti costanti controlli e attività di vigilanza.

Costa Magica

Secondo quanto reso noto dalla Prefettura «poiché la durata di permanenza della nave non è al momento precisata, è stata disposta a cura della citata Direzione Marittima una recinzione per delimitare l’area interdetta all’accesso, che sarà controllata dalla vigilanza privata e con un sistema di videosorveglianza con videocamere collegato con la Capitaneria di porto, la Guardia di finanza e la Polizia di frontiera. La Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri assicureranno servizi di vigilanza. La Guardia di finanza, che dispone di un presidio fisso nell’area, assicurerà anche la vigilanza a mare con i suoi mezzi. Sono stati predisposti dalla Protezione civile tre moduli container per la vestizione-svestizione-doccia del personale medico che si recherà a bordo della nave per i rilievi sanitari».
Il prefetto ha segnalato alla Regione l’esigenza di adottare appositi protocolli sanitari a tutela anche degli operatori dell’area portuale. Il porto è comunque off limits da oltre un mese a causa delle restrizioni legate al Covid-19: può entrare e uscire solo chi lavora all’interno dello scalo e gli addetti alla sicurezza. E’ ripartito, anche se timidamente, un collegamento con la Croazia limitato ai trasportatori di merci, due volte la settimana.

(ultimo aggiornamento alle 20,22)

Costa Magica, Mancinelli: «Nessun rischio per la città, altrimenti avrei fatto un ‘casino’»

Costa Magica al porto dorico: «I pazienti Covid rimarranno sulla nave fino a completa guarigione»

Costa Magica attraccherà al porto dorico: «Verranno evacuate 617 persone»

Costa Magica, il contrammiraglio Moretti: «La nave è una zona rossa galleggiante ma non ci sono criticità a bordo»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X