facebook rss

Mascherine e guanti a terra:
«Vanno conferiti nell’indifferenziata»

ANCONA - L'appello dell'assessore all'Ambiente Michele Polenta per evitare situazioni di degrado
Print Friendly, PDF & Email

L’assessore Polenta

 

«Mascherine e guanti usa e getta vanno correttamente conferiti nella frazione indifferenziata  e non abbandonati a bordo delle strade, sui marciapiedi davanti ai supermercati o in altri spazi pubblici». E’ l’appello che l’assessore all’Ambiente, Michele Polenta, rivolge ai cittadini dopo avere registrato la presenza capillare e diffusa in città di dispositivi di protezione gettati un po’ ovunque dopo l’uso. Un malcostume segnalato anche dai cittadini, in rapporto non solo al decoro e all’inquinamento ma anche all’igiene e alla sicurezza sanitaria, dato che si tratta di materiale potenzialmente infetto. «Si esorta la cittadinanza, pertanto, non solo a non abbandonare tale materiale in giro ma possibilmente di conferirlo nel contenitore dell’indifferenziata della propria abitazione, evitando di gettare guanti e maschere in contenitori e cestini presenti sul territorio e nelle aree portuali, dove spesso questi materiali rischiano di finire in mare.  Nell’occasione l’Amministrazione desidera sensibilizzare anche i gestori dei supermercati affinché -attraverso cartelli e altri mezzi- sollecitino i clienti a non disfarsi dei guanti in maniera inadeguata e, dove possibile, collochino contenitori per i rifiuti all’uscita della struttura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X