facebook rss

Castelfidardo, festa ‘social’
per i patroni Santi Vittore e Corona

FASE 2 - Diretta facebook giovedì prossimo per la cerimonia religiosa e civile. Nella Collegiata di Santo Stefano potrà entrare un gruppo minimo di ospiti
Print Friendly, PDF & Email

La chiesa collegiata di Santa Stefano a Castelfidardo

 

 

Una festa dei patroni “social” quest’anno anche per Castelfidardo: giovedì prossimo è prevista una diretta sul sito e sulla pagina facebook del Comune Anche la festa dei Santi Patroni si adegua ai tempi; nel rispetto delle regole di distanziamento sociale ma in ossequio ad una tradizione che neanche l’emergenza sanitaria può scalfire, la cerimonia potrà essere vissuta e condivisa da tutti in diretta streaming. La celebrazione religiosa in omaggio ai Santi Vittore e Corona e il rito civile, verranno trasmessi giovedì a partire dalle 10.30 sulla pagina facebook del Comune di Castelfidardo (https://www.facebook.com/ComuneCastelfidardo/)  e sul sito web istituzionale (https://www.comune.castelfidardo.an.it/), promuovendo così una capillare diffusione on line. D’accordo con il parroco don Bruno Bottaluscio, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Ascani «ha infatti optato per un programma necessariamente più snello – fa sapere una nota stampa del Comune -rinviando fra l’altro l’attribuzione delle civiche benemerenze, ma tale da consentire una partecipazione corale e spirituale, seppur virtuale, grazie alle moderne tecnologie di ripresa audio e video. La pandemia costringe a cambiare tempi e modi ma non intacca il patrimonio di fede e lo spirito comunitario. In Collegiata potrà entrare solo una manciata di persone in rappresentanza di istituzioni, associazioni, confraternite e gruppi; alla presenza dell’arcivescovo Angelo Spina e del sindaco Roberto Ascani, si rinnoverà alle 10.30 il gesto dell’accensione della lampada per la pace di Castelfidardo e a seguire la concelebrazione eucaristica delle quattro parrocchie». Al termine della Santa Messa, davanti al portale della Collegiata, si svolgerà la benedizione solenne con le reliquie dei Santi Patroni, l’intervento musicale a cura della civica scuola di musica “Soprani” e della classe di fisarmonica del maestro Luigino Pallotta e il saluto del sindaco Ascani alla città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X