facebook rss

Approvata la permuta:
ex caserma Fazio alla Regione,
centro tennis Pietralacroce al Comune

ANCONA - Scambio tra i due enti: la giunta Ceriscioli utilizzerà l'edificio del Guasco per trasformarlo in uno studentato. Il complesso sportivo, invece, andranno in locazione attraverso bandi pubblici
Print Friendly, PDF & Email

Il centro tennis di Pietralacroce (foto d’archivio)

 

È stata approvata dalla Giunta comunale la permuta tra la ex caserma Fazio di proprietà comunale e il complesso immobiliare Centro Tennis di Pietralacroce di proprietà della Regione Marche. Giunge così a conclusione un’importante vicenda che vede l’acquisizione della ex caserma Fazio da parte della Regione che la destinerà alla realizzazione di uno studentato (portando avanti così una generale rivisitazione delle strutture atte ad accogliere gli studenti della Università Politecnica d’immobile ex Derrate Alimentari nel Parco del Cardeto) e il passaggio di proprietà del Centro Tennis al Comune di Ancona che per anni lo aveva avuto in locazione, ponendo l’amministrazione in condizione di realizzare un risparmio di spesa. In particolare alla Regione il Comune cede la ex caserma Fazio che comprende l’edificio all’angolo tra via del Faro e via Scosciacavalli, l’edificio vero e proprio su via del Faro e la tettoia garage adiacente con accesso all’area cortile.

Ex Caserma Fazio

La Regione Marche mette a disposizione per la permuta il complesso immobiliare Centro Tennis di Pietralacroce destinato ad attrezzature sportive, situato in via Fratelli Zuccari. Il complesso immobiliare sorge su un’area di 14.280 metri quadrati ed è composto da una palazzina destinato ad ospitare bar e ristorante i locali del circolo tennis, un campo centrale in terra battuta con gradinata in cemento e spogliatoi sottostanti più servizi, 4 campi secondari in terra battuta e due campi in sintetico oltre ad aree verdi di pertinenza e un piccolo parcheggio. Per entrambe le strutture sia Regione che Comune avevano provveduto nel tempo ad effettuare aste per l’alienazione, andate sempre deserte. L’acquisizione del Centro Tennis di Pietralacroce rientra tra gli obiettivi primari di competenza dell’amministrazione e consente la realizzazione di un economia di spesa (l’impianto sportivo è attualmente in locazione al comune di Ancona con un contratto che ha scadenza il 5 luglio 2020 e prevede il pagamento alla Regione di un canone annuo di 4.959 euro) oltre ad una notevole semplificazione della gestione del patrimonio dell’immobile. Il Comune potrà mettere a profitto, tramite la locazione degli impianti sportivi e della struttura del ristorante, con appositi bandi pubblici, e procedere cosi alla programmazione di un effettiva valorizzazione del Centro Tennis di Pietralacroce attualmente in scadente stato manutentivo. Vantaggio indiretto anche dal passaggio alla Regione della ex Caserma Fazio, fatto che permetterà il recupero di un importante immobile de centro storico e favorirà il decoro e il rilancio di una zona di grande interesse per la città come Gasco/Cardeto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X