facebook rss

Senigallia, sigilli a un locale:
il barista era senza mascherina

LA POLIZIA ha anche denunciato un 32enne per guida in stato di ebbrezza
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Proseguono in modo costante le attività straordinarie di controllo del territorio, inserite nell’ambito del progetto denominato “Mitì” svolte durante il periodo estivo, sulla base delle disposizioni fornite dal Questore di Ancona, che vedono impegnati gli agenti del Commissariato di P.S. di Senigallia con l’ausilio di agenti del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia, delle unità cinofile e della Polizia Stradale. I controlli sono stati svolti sia nei tratti di lungomare che nel centro cittadino e poi ha riguardato diverse zone interne della città, ove sono stati effettuati numerosi posti di controllo che complessivamente hanno consentito di sottoporre a controllo oltre 170 persone e 95 veicoli. Nel corso dei controlli sono state elevate diverse sanzioni per violazioni al codice della strada per diversi motivi.

CONTROLLI AMMINISTRATIVI.- Particolare attenzione è stata rivolta all’osservanza delle prescrizioni circa la presenza di assembramenti e più in generale di tutte le previsioni finalizzate ad evitare la diffusione del contagio. In questo ambito gli agenti del Commissariato di P.S. di Senigallia ed il personale della Polizia Amministrativa della Questura hanno effettuato diversi controlli in città a carico di esercizi commerciali. Nel corso del servizio, in particolare, gli agenti si sono trovati ad intervenire presso un esercizio dedito alla somministrazione di bevande, posizionato nelle vicinanza del lungomare Alighieri, dove, nell’area esterna circostante, erano presenti numerosi avventori. Gli agenti effettuavano un controllo e, oltre ai presenti all’esterno del locale, notavano presenze anche nel piccolo locale interno dove dunque facevano accesso. Qui accertavano che, nel mentre era in atto l’attività di somministrazione a clienti presenti all’interno dell’esercizio, tutti i soggetti rintracciati presso il locale interno, sia il barista che gli avventori, erano privi dei prescritti dispositivi di protezione. Alla luce delle vigenti normative in materia di contrasto alla diffusione Covid, gli agenti contestavano al titolare dell’esercizio di somministrazione la prevista sanzione pecuniaria pari a 400 euro cui conseguiva la chiusura del locale per giorni quattro. Di seguito agli accertamenti effettuati ed alla sanzione applicata, la Prefettura provvederà a stabilire il periodo di chiusura dell’esercizio che può giungere fino a d un massimo di trenta giorni.

CONTROLLI STRADALI. Altro fronte su cui è stato impegnato il dispositivo di controllo attuato dagli agenti del Commissariato di P.S. di Senigallia ha riguardato gli accertamenti sui comportamenti alla guida. In particolare, nel corso del servizio gli agenti erano chiamati ad intervenire poiché in zona via Venezia veniva segnalata un’auto che aveva urtato diversi veicoli parcheggiati ed era fuggita. Veniva diramata la nota e si portavano sul posto tre equipaggi della Polizia di Stato che riuscivano ad individuare il veicolo in fuga che si stava allontanando percorrendo una via laterale in contromano. Gli agenti, unitamente al personale della Polizia Stradale di Ancona, intimavano l’alt al conducente che risultava essere un italiano, L.F. di anni 32 di Senigallia. Questi, fin da subito, manifestava i sintomi dell’ebbrezza alcolica e si scagliava contro i poliziotti con frasi offensive ed oltraggiose. Successivamente, l’uomo veniva ricondotto alla calma e sottoposto all’esame alcolimetrico da cui scaturiva un tasso superiore a 2,5 g\l. Pertanto gli agenti della Polizia Stradale procedevano a denunciare l’uomo per la guida in stato di ebbrezza, gli veniva ritirato la patente e l’auto veniva sottoposta a sequestro. Questi importanti servizi, fortemente voluti dal Questore di Ancona, finalizzati a garantire la sicurezza pubblica della cittadinanza e dei turisti presenti in città, proseguiranno per tutta l’estate sia in orari diurni che notturni.

Camerieri e clienti senza mascherine: maxi multa per due locali

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X