facebook rss

E’ morto Claudio Delsere,
storico consigliere comunale

CASTELFIDARDO - Si è spento ieri all'ospedale di Loreto l'esponente del Pci e poi dei Ds che aveva ricoperto anche la carica di presidente del Consiglio. Domani i funerali nella chiesa collegiata di Santo Stefano
Print Friendly, PDF & Email

Claudio Delsere

 

 

Mondo della politica in lutto per la morte di Claudio Delsere, primo presidente del Consiglio comunale di Castelfidardo  e per molti mandati  amministrativi dagli anni ’80 ai primi del 2000 consigliere comunale in quota centrosinistra. Claudio se è andato ieri all’età di 70 anni all’ospedale di Loreto dove era ricoverato da un decina di giorni, sopraffatto dalla malattia contro la quale lottava da tempo. Lascia i figli Michela e Marco. La salma è stata composta nell’obitorio del presidio ospedaliero lauretano da dove domani, mercoledì 19 agosto, partirà per tornare a Castelfidardo, città d’adozione (era nativo di Montefano), per l’ultimo saluto.  I funerali si svolgeranno alle 17 nella Chiesa Collegiata di Santo Stefano, poi si procederà per la cremazione.

Tanti i messaggi di cordoglio sui social media per ricordare la figura dell’uomo e del politico, postati soprattutto da ex compagni del Partito comunista e dai democrat (fino al 2003 Claudio aveva rappresentato come capogruppo i Ds nel Salone degli Stemmi), ma anche di avversari politici. Tra le voci hanno voluto salutarlo inoltre i soci dell’Avis Castelfidardo, grati per l’impegno profuso nell’associazione. Il presidente di Anc Castelfidardo, Francesco Magi, ha ricordato l’ex consigliere comunale come «amico d’infanzia, impegnato nella politica castellana». L’ex collega di aula consiliare, Amorino Carestia, rammenta invece la militanza «per tanti anni nello stesso partito, il Pci. Siamo stati insieme in consiglio comunale e anche nella stessa maggioranza. Certo qualche volta abbiamo avuto divergenze, anche aspre, ma sempre nel rispetto e nella stima reciproca. Ultimamente Claudio era impegnato nella Cgil, sempre dalla parte dei lavoratori, dei più deboli. Anche se ultimamente non militava attivamente in nessun partito, il suo sguardo e il suo impegno è stato sempre a sinistra. Se ne va una brava persona, ci mancherà». Anche il circolo Pd di Castelfidardo si è unito al dolore che ha colpito la famiglia Delsere. «Ricordiamo  Claudio per il suo impegno nella vita politica locale e nel sindacato, sempre all’insegna del bene comune» scrivono.  Un uomo di carattere, che imprimeva forza nelle battaglie propugnate sui banchi di maggioranza e di opposizione, coerente all’idea politica ma anche dialettico e rispettoso delle posizioni differenti dalla sua, come sottolinea l’ex assessore Marino Cesaroni, direttore del periodico diocesano ‘Presenza’: «Eravamo consiglieri comunali insieme: io democristiano e lui comunista, ma c’è stato sempre rispetto ed é maturata anche un’amicizia sincera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X