facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Ubriaco e senza mascherina
infastidisce clienti del ristorante:
multato un 23enne

ANCONA - Il giovane operaio, residente a Osimo, è stato controllato dai carabinieri sulla Banchina Nazario Sauro ed è stato sanzionato in totale per 500 euro. Proseguono i controlli dei militari per garantire il rispetto delle norme anti-Covid
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Movida sotto controllo anche per garantire il rispetto delle misure anti-conatgio: ieri sera multato ad Ancona un 23enne senza mascherina. Prosegue senza sosta l’attività di controllo dei Carabinieri della Compagnia di Ancona per garantire il rispetto delle norme anti-contagio da Covid19, legate in particolare all’utilizzo dei dispositivi a protezione delle vie respiratorie. Ieri sera, sono state effettuate verifiche su 67 persone e ispezionati 13 attività commerciali e d’intrattenimento nel cuore della movida anconetana. Nell’ambito dei controlli eseguiti tra le 18 e le 6, i militari della Sezione Radiomobile del Norm hanno sanzionato un operaio gambiese 23enne di Osimo, che in preda ai fumi dell’alcool è stato sorpreso a infastidire gli avventori di un noto ristorante sito sulla Banchina Nazario Sauro. Per tale ragione, al 23enne sono state comminate due sanzioni, una di 400 euro, in relazione alla recente ordinanza del Ministro della Salute del 16 agosto 2020, e l’altra di 103 euro per ubriachezza molesta.

Sul campo, nelle ultime 48 ore, sono state dispiegate complessivamente 27 pattuglie che hanno intensificato il dispositivo di prevenzione, predisposto dal Comando Provinciale, con controlli anche lungo le principali vie di comunicazione che conducono alle località balneari e turistiche della provincia. Nel medesimo contesto è stata assicurata l’attività di prossimità nel centro storico con l’impiego di pattuglie a piedi per evitare raggiri in danno delle persone anziane e svolta una vigilanza attiva nei complessi industriali e nei pressi degl’istituti scolastici per prevenire i furti proprio durante il weekend. Sono state effettuate anche 3 perquisizioni con esito negativo e controllati 38 soggetti sottoposti al regime degli arresti domiciliari nonché controllati numerosi utenti della strada. Infine, tale presenza visibile sul territorio, oltre a rassicurare i cittadini, ha consentito di rimuovere dalle strade del capoluogo dorico e sottoporre a sequestro 15 veicoli, compresi un motociclo e un furgone carico di merce varia, sprovvisti della copertura assicurativa. L’importo complessivo delle sanzioni comminate dai carabinieri nel weekend è pari a 15.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X