facebook rss

Giro di patenti internazionali false:
scoperta base operativa ad Ancona

INDAGINE - Gli agenti della Polizia Locale di Ancona e di Roma Capitale, coordinati dalla procura romana, hanno perquisito due abitazioni nel capoluogo marchigiano
Print Friendly, PDF & Email

Il materiale sequestrato dalla Polizia Locale

 

Erano specializzati nella falsificazione delle patenti internazionali di guida e, un’importante base operativa, si trovava proprio ad Ancona. A scoprirli sono stati gli uomini della polizia locale dorica e di Roma Capitale.
«L’operazione – come ha precisato la comandante della èolizia locale di Ancona, Liliana Rovaldi – riguarda indagini congiunte iniziate alcuni mesi fa, con continui confronti tra le due polizie locali permettendo di individuare le basi operative presenti nel capoluogo dorico». A prendere parte all’operazione sono infatti stati anche gli uomini della Polizia Locale di Roma Capitale e, grazie alla stretta collaborazione portata avanti su ordine della Procura romana, si è dunque riusciti ad individuare la base operativa, attiva a livello internazionale, dedita alla falsificazione di permessi internazionali di guida.
A coordinare gli agenti della polizia anconetana, sono stati il commissario Oscar Di Benedetto e il cice comandante Luca Martelli mentre i colleghi romani hanno eseguito perquisizioni, delegate dall’autorità giudiziaria di Roma, in due abitazioni situate nel capoluogo marchigiano e utilizzate come base operativa, attiva a livello internazionale, per la falsificazione dei permessi. Durante le perquisizioni, gli agenti hanno anche trovato documenti e materiale utile allo sviluppo di ulteriori indagini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X